Il patto di famiglia. Uno studio di diritto interno e comparato

Pierluigi Matera

Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 1 gennaio 2013
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: X-253 p., Brossura
  • EAN: 9788834838600
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

La complessità del patto di famiglia si disvela con innegabile nitore sol che si consideri come l'istituto nasca e si dipani in un'area di delicata intersezione, stretta tra i divieti del diritto successorio e gli spazi dell'autonomia privata; o forse, più correttamente, tra le tradizionali ragioni positivazzate nella tutela della legittima e l'interesse di matrice intrinsecamente pubblicistica alla prosecuzione dell'impresa. A ben vedere, infatti, il terreno guadagnato alla facoltà di scelta del disponente è in realtà uno spazio conquistato alla negozialità dall'interesse dell'impresa, cui persino le stringenti regole e le consolidate logiche del nostro sistema successorio - per altri versi resilienti a modifiche sostanziali - hanno finito con il piegarsi. L'eccezionalità che, per tal verso, lo strumento si ricava è di non semplice declinazione; e ciò anche perché, a dispetto della menzionata complessità, il novellato testo codicistico affida all'interprete un dato a dir poco ambiguo e perfettibile. La mancata riforma del pur giovane istituto e un impiego nella pratica tutt'altro che frequente condurrebbero, unitamente alle riflessioni testé rassegnate, ad un giudizio irrimediabilmente negativo in ordine all'operazione normativa sottesa; tanto, salvo a non voler leggere nel patto di famiglia l'emersione d'una categoria, d'un principio di anticipazione di successione già esplorato nel diritto tedesco e maturato nel suo dibattitto dottrinale.

€ 22,10

€ 26,00

Risparmi € 3,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: