Recensioni La paziente silenziosa

  • User Icon
    28/07/2020 12:51:07

    Libro ben scritto, piacevole, con un bel colpo di scena finale. Perfetto come lettura estiva.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Isa
    17/07/2020 15:56:40

    "Un bambino non puo' odiare sua madre senza che prima la madre odi il bambino."

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/07/2020 12:40:01

    Libro bellissimo. Finale non scontato per un amatore del genere. Dopo le prime 50 pagine, il ritmo ha iniziato a farsi incalzante. Superficiale solo lo sviluppo delle tempistiche e della storia attorno al reparto psichiatrico. Non apprezzabile per chi come me sa cosa significhi lavorare nell'ambito sanitario. A parte questo piccolo scostamento dalla realtà, storia appassionante e intrigante.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    WHY
    12/07/2020 19:12:37

    Si legge bene, scorrevole. Non così sorprendente il finale, me lo aspettavo quasi. Senza infamia nè lode. Ci sono autori italiani che mi sono piaciuti di più.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/06/2020 09:17:29

    Particolare thriller psicologico che non brilla per stile di scrittura ma che è sicuramente una lettura piacevole e non scontata.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/06/2020 08:36:36

    Scrittura senza infamia e senza lode ma l'epilogo non è scontato. Non consiglio di comprarlo ma è leggibile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/06/2020 08:05:37

    Piacevolmente stucchevole. Consigliato!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    m_b
    14/05/2020 15:16:30

    Ho letto pochi thriller, ma questo riesce particolarmente nel suo intento, incuriosendo il lettore sempre di più, stabilendo chiaramente in punto di arrivo: la protagonista dovrà parlare. L'intreccio è eccellente e non si svela al lettore fino al finale, inaspettatamente. Il gioco con la psicologia e con la letteratura classica che si instaura nel romanzo è eccellente, rendendolo diverso e assolutamente appetibile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/05/2020 12:14:48

    Trama: artista di successo che si chiude nel silenzio dopo l'uccisione del marito. Un thriller psicologico ben strutturato e ben descritto. L'autore riesce a mantenere l'effetto suspense fino alla fine con buona fluidita' di scrittura. Ottimo esordio narrativo. Molto consigliato!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 14:48:18

    Premettendo che non sono un'appassionata di gialli/thriller, ho adorato "La paziente silenziosa". È un giallo psicologico ambientato in una clinica psichiatrica, in cui la protagonista, Alicia, è ricoverata a causa del crimine che ha commesso, l'omicidio di suo marito, e da cui ne è uscita "muta". Il giovane psicologo criminale Theo è convinto di riuscire a scoprire cosa sia accaduto realmente. Il romanzo è ben strutturato, ha un ritmo incalzante che spinge a rimanere incollati alle pagine per arrivare alla verità, che si scoprirà solamente all'ultima pagina.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 13:48:24

    Un romanzo inaspettato. Mi era stato consigliato da una mia amica ma non credevo sarebbe stato così bello. Solo dopo la lettura ho scoperto che su vari blog ha ricevuto ottime recensioni e devo ammettere che mi unisco a queste. La storia è ben scritta e scorrevole, il colpo di scena finale inatteso e del tutto imprevisto! Lo consiglio!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 13:08:15

    Ho letto questo romanzo grazie al consiglio di una mia amica. Mi è piaciuto molto, ben strutturato e ben scritto. La vicenda scorre molto velocemente e coinvolge il lettore pagina dopo pagina. Suspence e colpi di scena non mancano. I personaggi sono ben strutturati e caratterizzati. Mi è piaciuto molto lo consiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/05/2020 14:54:56

    Bel thriller che si legge facilmente e velocemente con un finale inaspettato e a sorpresa

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/04/2020 09:20:35

    Ho già scritto in altre occasioni di essere attratta da autori al primo romanzo, e anche in questa occasione posso tranquillamente asserire che la mia curiosità è stata ripagata. Una donna dalla vita apparentemente perfetta: artista di successo che vive in un quartiere esclusivo di Londra con il marito, un noto fotografo di moda. Dalla sera in cui fredda il marito con cinque colpi di pistola, viene rinchiusa in un ospedale psichiatrico e si isola nel suo impenetrabile silenzio. Unico contatto, lo psicologo criminale convinto di poterla aiutare. Un enigma, un giallo, un thriller, comunque lo si voglia definire, lo ritengo formidabile. Ottima l'abilità dell'autore nel creare suspense, nell'instillare nell'animo del lettore la giusta aspettativa e nel trascinarlo nelle dinamiche del gioco manipolatorio che si instaura fra il medico e la paziente. A veicolare la trama avvincente, una scrittura fluida e dinamica, che se può essere sembrata "confusa" in alcuni tratti lo è stata solo, a mio parere, per rendere ancora più credibile ed efficace l'effetto psicologico che è alla base del romanzo. Esordio premiato!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/04/2020 19:01:58

    Una geniale commistione tra romanzo psicologico e giallo... Coinvolgente e per niente scontato. Consigliatissimo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    gio
    17/03/2020 07:50:34

    Wow, geniale! Non me l'aspettavo! Lo consiglio vivamente, la prosa è scorrevole e piacevole, l'ho letto in tre giorni. Davvero stupefacente! Adatto al cinema, infatti credo che presto ci sarà una versione cinematografica. Nel frattempo: leggetelo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/02/2020 18:26:10

    Mi ha preso molto, bella la trama, belli gli elementi psicologici e un bel finale inaspettato !

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/01/2020 09:05:06

    Thriller psicologico con una storia coinvolgente il giusto per poter proseguire la lettura fino al finale, decisamente inaspettato. A me personalmente non ha trasmesso molto anche se la scrittura è fluida e si legge bene, forse perché si capisce solo verso la fine che i capitoli sono scritti in base a piani temporali differenti. In generale è un buon libro, ma dimenticabile facilmente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/11/2019 13:28:14

    Molto cinematografico, ma geniale. Sa tenere incollati alle sue pagine

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/11/2019 06:52:48

    Un libro estremamente interessante, un esordio incredibile, una trama molto avvincente e costruita con estrema intelligenza e creatività. A tratti angosciante e introspettivo con personaggi che si descrivono a poco a poco e che il lettore impara a conoscere sempre di più per poi scoprire aspetti sconosciuti e soprattutto inaspettati. Consigliatissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/11/2019 14:58:51

    Un noir, più che un vero thriller, scritto molto bene. Lo stile è veramente coinvolgente, anche grazie alla narrazione in prima persona fatta dal protagonista che decide di prendersi cura di Alicia, lo psicologo Theo Faber. Interessanti sono anche le osservazioni psicologiche sull'infanzia e sui traumi subiti in quel delicato periodo di formazione. Un po' di confusione me lo ha creato il momento della rivelazione perché prima, durante la lettura, non si capisce che i capitoli si alternano su due piani temporali diversi, quindi per qualche secondo ci ho riflettuto. Una buona trovata e un finale non scontato...unico neo, questi mariti meravigliosi dalla doppia personalità che nascondono relazioni secolari, riescono a far sentire amata e coccolata la moglie e non destano mai alcun dubbio, soddisfano sessualmente entrambe. Ce ne sono davvero troppi in letteratura.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/10/2019 16:02:55

    Theo, psicologo forense è ossessionato dall’idea di curare Alice Berenson, giudicata colpevole di aver ucciso il marito e condannata a una pena detentiva da scontare in una clinica psichiatrica. La paziente però è silente, dopo anni di internamento non profferisce verbo neppure per scagionarsi dalle accuse. Cosa la induce a un silenzio così ostinato? E’ davvero malata oppure finge di esserlo attendendo l’occasione propizia? Questo è un romanzo statico solo in apparenza, l’autore sa come sorprendere il lettore, i capitoli finali valgono l’attesa spasmodica che si accumula nella lettura dei precedenti. Il riferimento costante all’Alcesti è la ciliegina sulla torta, una possibile chiave interpretativa della storia oltre che un chiaro richiamo alla bellezza e alla profondità dei testi classici. Insolito ma coinvolgente, stile lineare e scorrevole. Non lo considero un thriller in quanto non ci sono elementi che elettrizzano il lettore, ma è un noir d’autore, elegante e raffinato. Attendo con curiosità di leggere altri romanzi di Michaelides.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/10/2019 07:38:13

    Un thriller tinto di noir, decisamente buono e non scontato. Ricorda molto un romanzo famoso di Agatha Christie e non dirò quale, perché altrimenti si rovinerebbe l'elemento sorpresa. Della trama si può dire ben poco, per lo stesso motivo: Alicia Berenson, pittrice di una certa fama, è ricoverata per infermità psichica in un manicomio criminale, perché accusata - davanti a prove incontrovertibili - di avere ucciso il marito Gabriel, fotografo di successo. Alicia, dal drammatico fatto di sangue, si è chiusa in un mutismo totale. Arriva nell'Istituto di pena dove è degente, uno psicologo a far parte dello staff, avendo scelto questa collocazione di lavoro poco redittizia nella prospettiva di una carriera, proprio perchè incuriosito dalla vicenda di Alicia e desideroso di esserle d'aiuto. E, infatti, questo psicologo, con il permesso del direttore dello staff medico, prende ad impegnarsi per cercare di fare uscire dal suo mutismo, attivando anche una serie di inchieste parallele, per approfondire il caso, sino a che viene in possesso del diario di Alice. E qui ci si deve fermare per evitare di fare spoiling della lettura. E' un thriller che, incentrato attorno ad una situazione psicoterapeutica, trova posto accanto a molti altri esempi di narrativa noir (non numerosissima peraltro), ma senza scimmiotamenti e con originalità. Il finale è assolutamente a sorpresa, mentre la narrazione si sviluppa su diversi piani temporali e, proprio qui, in questi slittamenti, c'è la chiave per comprendere appieno l'intreccio. Mi sento di consigliarlo ad altri.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    25/09/2019 18:18:28

    Geniale, intrigante e mozzafiato. Si legge tutto d’un fiato fino al finale completamente inaspettato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    eos
    23/09/2019 08:24:59

    Un thriller incentrato sulla figura dello psicologo e sulla sua relazione con il paziente, in questo caso una paziente. S'intuisce qualcosina in anticipo, ma è carino da leggere e scorrevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/09/2019 12:24:31

    Ben scritto, asciutto, una narrazione come un filo, equilibrata nel non lasciare trapelare nulla prima del tempo. E' così pulito che la storia la segui, come in un film. Che sembra faranno. Una piacevole lettura estiva.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/09/2019 09:28:35

    Colpi di pistola in piena faccia ed un omicidio. La scena del crimine è molto forte in questo avvincente thriller. Ho palpitato con la protagonista. Mi ha colpito il fatto che quando Alice Berenson ha deciso di non parlare più nessuno è riuscito a comunicare con lei. L’unico essere umano che ci è riuscito è Theo Faber. Lo consiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 21:18:45

    Buon thriller psicologico, avvincente e scorrevole. Consigliato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 13:30:59

    Libro banalissimo, per nulla coinvolgente. Sottotono e totalmente privo di suspance.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 08:04:10

    Niente che non sia già stato scritto.Nulla di particolare.Nel complesso non c'è male!

    Leggi di più Riduci