La pazza di Itteville

Georges Simenon

Traduttore: M. Scotti
Curatore: E. Marchi
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 7 maggio 2008
Pagine: 82 p., Brossura
  • EAN: 9788845922763
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Spesso i lettori chiedono: che cosa c'era prima di Maigret? In questo racconto del 1931 troveranno una risposta: quando ancora non aveva individuato nel commissario il personaggio che lo avrebbe accompagnato fino al 1972, Georges Simenon ha infatti tentato altre strade, altri personaggi destinati alla serialità. Uno di questi è l'ispettore G.7 - trent'anni, capelli rossi, l'aria timida -, che qui si trova a dover risolvere una faccenda assai intricata, che comincia con la sostituzione, e poi la sparizione, di un cadavere, e ha al centro una bellissima bionda, delicata e un po' folle.

€ 4,68

€ 5,50

Risparmi € 0,82 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    25/12/2015 08:37:49

    Il Simenon prima ancora di Maigret.

  • User Icon

    Leonardo Banfi

    10/06/2009 17:24:35

    Premetto che a me Simenon piace molto( non ho letto i gialli con come protagonista il commissario Maigret) perche' riesce a coinvolgere il lettore nelle sue trame con semplice disinvoltura e con una scrittura semplice, fluida, lineare. Le sue storie-romanzi ci catapultano in un mondo privo di tecnologia, privo di telefoni cellulari, computer, ecc... Il personaggio G.7 mi e' piaciuto ed anche il racconto seppur semplice, ma coinvolgente. E' una lettura assolutamente non impegnativa per contenuto e lunghezza...... il racconto giusto per rilassarsi in aereo mentre si va a lavorare.

  • User Icon

    il dottore di kirkenes

    28/05/2008 00:30:56

    delle quattro storie del volume da cui è stata estratta è la piu confusionaria,sancette g7 leborgne e froget non sono per nulla malvagi ed andrebbero riscoperti cosi come le altre serie minori di simenon tipo l'agenzia o

Scrivi una recensione