Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Pensavo fosse amore invece era un calesse

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1991
Supporto: DVD
Salvato in 28 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 8,74 €)

L'altalenante vicenda sentimentale tra il padrone di un ristorante e un bella libraia, fa da elemento di unione alle storie di altri personaggi minori, anch'essi alle prese con il terribile male d'amore.
4,55
di 5
Totale 11
5
8
4
1
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nunzia

    13/05/2020 21:35:58

    Tommaso e Cecilia sono due giovani fidanzati napoletani. Fanno una vita regolare con i soliti amici e frequentazioni: lui ha una trattoria nel Borgo Marinari accanto a Castel dell'Ovo, vicino alla libreria del loro amico Amedeo, celibe e bigotto, con una sorella adolescente di nome Chiara innamorata di Tommaso. Il matrimonio dei due è alle porte, ma la gelosia di Cecilia rischia di rovinare tutto

  • User Icon

    Roberto

    23/09/2019 20:14:17

    Tra i tanti film di Troisi devo dire che non è il mio preferito in assoluto ma è assolutamente da vedere, soprattutto se si è amanti dell'artista. Il film è incentrato in particolar modo sull'amore e sui rapporti sentimentali. Si prefigura come una specie di manuale d'amore per animi incerti. Infatti nel film Troisi è alla costante ricerca di risposte ai suoi dilemmi che purtroppo non troverà anzi molteplici saranno le contraddizioni. Anche se il tema è quello romantico il tutto viene trattato con leggerezza e comicità, infatti come in ogni film di Troisi non mancano momenti comici. Particolare menzione merita Francesca Neri che interpreta la fidanzata di Massimo Troisi, a parte il ruolo ben interpretato è da notare anche la sua eleganza e raffinatezza. Finale non scontato e particolare. Consigliato ai romantici che non si prendono troppo sul serio.

  • User Icon

    Silvia

    08/03/2019 12:33:20

    Ottimo Troisi, un po' superato nel ritmo

  • User Icon

    Cristina

    21/01/2019 11:09:52

    Splendido! Rende perfettamente l'idea di un'epoca in cui i rapporti di coppia stanno cambiando, in cui non si sa se si è più sintonizzati con ciò che è la tradizione, quella più legata ai propri genitori, o con ciò che sarà. Magnificamente ironico, ma con un filo di nostalgia che ti accompagna fino alla fine.

  • User Icon

    Walter

    08/09/2006 11:57:58

    E' uno specchio in cui puoi vedere TE, terribilmente ridicolo.

  • User Icon

    Salvatore

    19/03/2005 21:32:08

    Unico. Inimitabile. Mai scontato, anzi. Da vedere.

  • User Icon

    Francesco

    18/03/2005 09:46:40

    Un film stupendo.

  • User Icon

    Daniele

    02/11/2004 23:00:32

    Geniale incantevole romantico ma non sdolcinato! Uno dei pochi film in cui l'amore riesce a farti sorridere piangere e a farti innamorare dell' amore! Chissà quanta gente starà facendo ridere e innamorare il grande Massimo!

  • User Icon

    Trapulin

    05/09/2004 12:36:53

    Grazie Massimo per averci insegnato a vivere!

  • User Icon

    ALESSANDRO

    07/11/2003 19:11:10

    UNICO! RIPERCORRI NELLA VITA OGNI SCENA DEL FILM

  • User Icon

    Giorgio

    04/06/2003 22:08:01

    semplicemente stupendo!___ora prenderò il DVD perchè il VHS si è rovinato da quanto l'ho guardato...

Vedi tutte le 11 recensioni cliente

1992 - David di Donatello - Miglior attore non protagonista - Orlando Angelo

  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2016
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 109 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie
  • Massimo Troisi Cover

    Attore e regista italiano. Di umili origini, si appassiona, contro le tradizioni di famiglia che lo vorrebbero geometra, al teatro, cominciando a praticarlo come attore, prima da solo, poi con il gruppo cabarettistico La Smorfia, costituito con L. Arena e E. Decaro. Il buon successo degli spettacoli teatrali gli apre le porte della televisione e poi del cinema, dove esordisce nel triplice ruolo di regista, sceneggiatore e protagonista con Ricomincio da tre (1981): i sorprendenti incassi del film, in un periodo non particolarmente felice per il cinema italiano, premiano l'originalità di T., la cui comicità punta su elementi surreali e paradossali, sicuramente debitori dello spirito partenopeo, ma che anche lo costringono nell'eterogenea famiglia dei «nuovi comici» dei primi anni '80 (F. Nuti,... Approfondisci
  • Massimo Troisi Cover

    Attore e regista italiano. Di umili origini, si appassiona, contro le tradizioni di famiglia che lo vorrebbero geometra, al teatro, cominciando a praticarlo come attore, prima da solo, poi con il gruppo cabarettistico La Smorfia, costituito con L. Arena e E. Decaro. Il buon successo degli spettacoli teatrali gli apre le porte della televisione e poi del cinema, dove esordisce nel triplice ruolo di regista, sceneggiatore e protagonista con Ricomincio da tre (1981): i sorprendenti incassi del film, in un periodo non particolarmente felice per il cinema italiano, premiano l'originalità di T., la cui comicità punta su elementi surreali e paradossali, sicuramente debitori dello spirito partenopeo, ma che anche lo costringono nell'eterogenea famiglia dei «nuovi comici» dei primi anni '80 (F. Nuti,... Approfondisci
  • Francesca Neri Cover

    Attrice italiana. Studentessa del Centro sperimentale di cinematografia a Roma, ottiene una parte in Il grande Blek (1987), opera giovanilistica di G. Piccioni. Dopo altre tre apparizioni, spende la sua bellezza all’apparenza algida ma carica di sottintesi nel semiscandaloso Le età di Lulù (1990) di J.J. Bigas Luna, film più ruffiano che trasgressivo, che tuttavia la impone all’attenzione degli addetti ai lavori. Si rifà nei più concreti ruoli successivi, con buone puntate nel dramma come La mia generazione (1996) di W. Labate, o nella commedia, come Pensavo fosse amore... invece era un calesse (1991) di M. Troisi e Matrimoni (1998) di C. Comencini. Nel 1997 interpreta Elena protagonista femminile del film di P. Almodóvar Carne tremula, e nel 2001 recita in Hannibal di R. Scott, il trionfo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali