Pensieri dalla nebbia - Valerio D'Elia - ebook

Pensieri dalla nebbia

Valerio D'Elia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Valerio D'Elia
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,38 MB
  • EAN: 9788822853011
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Ore cinque del mattino: state viaggiando in autostrada con la vostra macchina. Nessun altro autista percorre la carreggiata, con voi solo la surreale nebbia bluastra dell’alba che limita la vista a qualche metro più avanti.
Improvvisamente il veicolo si ferma, e così anche il tempo. Il motore è andato, e ci siete soltanto voi con le mani sul volante. Per qualche motivo sapete che l’orologio non supererà mai le 05:00; il telefono non ha campo, siete incastrati lì senza nessuno che possa soccorrevi, probabilmente in eterno. Scendete dalla macchina e vi guardate attorno, ma tutto quello che vedete è il bianco nulla. Volgete lo sguardo alla vettura, poi alla strada, poi a qualcosa che non trovate. Probabilmente l’ansia sta corrodendo il vostro stomaco, poiché spera che una forma di vita senziente si materializzi dalla nebbia, ma allo stesso tempo il cuore si accartoccia e prega che non ci sia alcun essere vivo nel raggio di chilometri, dato che la paura gorgogliante in fondo alle viscere potrebbe causarvi facilmente un infarto. “Forse, se insistessi, la macchina potrebbe ripartire”. “Forse, se camminassi qualche metro più avanti, troverei una stazione di servizio e potrei chiamare un carro attrezzi”. “Forse, se aspettassi, qualcuno verrebbe a salvarmi”. Quante possibilità.
Siete voi, l’automobile, e i vostri contrastanti pensieri generati da una condizione atmosferica.

Chiamatela nebbia, se volete. Io lo chiamo dubbio».
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali