Il pensiero massonico tedesco tra 17° e 19° secolo

Francesco Angioni

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 21 novembre 2018
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788827856680
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Nella Germania tra gli ultimi decenni del XVIII e i primi del XIX secolo emergono quattro figure fondamentali della cultura tedesca ed europea: Lessing, il grande drammaturgo; Herder, promotore delle basi epistemologiche della moderna linguistica e delle nascenti scienze storico-sociali; Goethe, il sommo poeta e romanziere; Fichte, l'eminente filosofo. Erano tutti massoni e autori basilari del pensiero massonico. Di questi autori sono state scelte le opere più significative che sintetizzano le modalità interpretative della complessa realtà massonica del '700. Nel libro si analizzano i cinque "Dialoghi per massoni" di Lessing evidenziando la sua visione austera nella ricerca dell'essenza della massoneria. Dei due "Dialoghi massonici" di Herder è rilevata la connotazione nel senso dell'Humanität di una massoneria che esce dall'illuminismo per avviarsi a nuove mete di pensiero puro e spirituale. Tra le opere poetiche di Goethe due in particolare evidenziano la profondità di un pensiero massonico pervaso di un sofisticato e moderno ermetismo. Le "Lezioni sulla massoneria" di Fichte sono inquadrate nel suo complesso pensiero filosofico e nella sua complicata esperienza di vita massonica.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: