Per amore

Lisa Ginzburg

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Marsilio
Collana: Gli specchi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 17 marzo 2016
Pagine: 210 p., Brossura
  • EAN: 9788831723749
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,38

€ 16,50
(-25%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Per amore

Lisa Ginzburg

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Per amore

Lisa Ginzburg

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Per amore

Lisa Ginzburg

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 8,55 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Un romanzo d’amore e di morte. Una vicenda intessuta di tenerezza e di violenza; di luminose affinità, e insormontabili distanze.

Una giovane documentarista italiana trapiantata a Parigi incontra, durante una trasferta di lavoro, Ramos, danzatore e attore brasiliano bellissimo e carismatico. Ha inizio una lunga storia d’amore, costellata di sfide. Per loro, riuscire a trovarsi nonostante le grandi distanze geografiche e culturali. Per lei, non solo fronteggiare la gelosia di parenti, allievi e attori colleghi di Ramos, tutti in diversa forma innamorati della magnetica natura di lui; anche venire accettata dal mondo delle sue radici – il “ghetto” nero afrodiscendente di una favela, microcosmo chiuso nel quale con il passare del tempo, giovane donna gringa (bianca), sempre meno le riuscirà di trovare il proprio posto. Con passione e ostinazione, a dispetto di traiettorie di vita sempre meno convergenti, Ramos e la donna cercano di far sopravvivere il loro matrimonio. Ma parte della personalità di Ramos, tenuta nascosta a tutti (a lei per prima), rende via via più ansiosi e inafferrabili i suoi comportamenti. Un difficile e progressivamente sempre meno gestibile moltiplicarsi di pulsioni che a lui sarà fatale; e per lei, che era sua moglie, dolorosissimo enigma postumo. Intenso racconto che al dramma di una perdita improvvisa e violenta, al tragico apologo/epilogo dell’abissale rischio che una natura paga quando troppo si cela, oppone la sola consolazione possibile per chi resta: il cammino dell’accoglienza del cuore.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lisa Ginzburg sceglie di aprire il sipario del suo nuovo romanzo nel segno di una morte annunciata, quella di Ramos, il protagonista indiscusso della storia. Storia d’amore e di morte, (…) rivisitata in chiave contemporanea e resa motore di un intreccio che conduce facilmente all’immedesimazione e, in ultima analisi, porta a riflettere su un tema fondamentale, oggi più che mai: il potere straniante della distanza, considerata nella più ampia accezione possibile. Teatro dell’incontro tra la giovane documentarista italiana, e Ramos, ballerino e coreografo brasiliano, è Birmingham, una città qualunque di un’Europa multiculturale e spersonalizzante, straniera per entrambi, luogo “franco” dove porre le basi di un legame: prima, la passione inarrestabile di una relazione intermittente, poi, l’illusoria sicurezza del vincolo matrimoniale. Gli impegni lavorativi trattengono lei a Parigi e costringono lui a spostarsi continuamente da un luogo all’altro, tra tournées e seminari; ma Ramos non ha intenzione di tagliare il filo che indissolubilmente lo lega alla sua terra d’origine: quando i ritmi incalzanti di una carriera sempre in salita glielo consentono, torna in Brasile, quale insostituibile membro di una comunità familiare allargata che procede seguendo dinamiche dalle quali lei rimarrà per sempre esclusa. La profondità del sentimento che la lega a Ramos non è sufficiente a mandare in porto i numerosi tentativi di comprenderlo: qualcosa le sfugge, qualcosa rimane in ombra, celato nelle pieghe di un’identità che lui stesso rifiuta di accogliere. Ed è proprio qui che si situa il punto di frizione della storia: ciò che depotenzia il legame, che lo rode fino ad annullarlo, non è l’oggettiva lontananza geografica fra Parigi e Pedra Forte, né la voragine culturale che separa due opposte concezioni di vita, ma è la distanza che divide Ramos da se stesso. Lui disconosce una parte del suo essere e combatte strenuamente per non lasciarla emergere: ?disvelare il mistero significherebbe oscurare ?l’aura dell’artista (…). Ramos rimane schiacciato ?dalla sua controfigura: ?lui e il suo “personaggio” sono diventati un? tutt’uno, indistinguibili. La maschera è così? pesante che nemmeno?la forza dell’amore sarà ?sufficiente ad abbassarla; nemmeno la comprensione, nemmeno la ?complicità e l’affetto potranno nulla contro il peggiore demone dell’uomo: se stesso.

Con grande lucidità e pregnanza di contenuti, a partire da pochi personaggi appena tratteggiati e da una trama scarna ma salda, Per amore acquista forza narrativa perché riesce a trasmettere il dramma di una storia semplice, rendendola paradigma di tante altre storie semplici, e rammentando una verità imprescindibile: la più grande forma d’amore, preludio di ogni rapporto autentico, è l’accettazione di sé.

Recensione di Chiara Dalmasso

Per amore di Lisa Ginzburg, Marsilio edizioni, è un romanzo sulla storia di un amore complicato e “impossibile”, la storia di un uomo e una donna diversissimi, in cui giocano un ruolo importante le distanze non solo geografiche ma soprattutto culturali dei due protagonisti.

Lei giovane documentarista italiana con radici pugliesi, abitante in Francia, conosce durante una trasferta di lavoro un ballerino brasiliano bellissimo e carismatico. Dopo una breve vacanza in Spagna i due decidono di andare a vivere insieme fino a che la relazione si volge in matrimonio. Ha inizio una lunga storia d’amore, romantica ma costellata di sfide. A dividere Vituca “il soprannome che lui le ha inventato: un suono che la incanta e la tiene stretta, ogni volta” (pag.80) e Ramos ci sono le differenti classi sociali di origine, il colore della pelle, le distanze geografiche e il diverso approccio al sentimento. A dispetto di tutto i due cercano di far sopravvivere il loro amore con vera ostinazione. Ma è la donna che desidera sopra ogni cosa l’esclusività del rapporto; lui, al contrario, oltre a lei si divide tra la danza, il clan familiare e la sua terra. Lisa Ginzburg ha voluto raccontare la forza misteriosa e potente di questo amore, così trascinante da ignorare la realtà della natura dei due protagonisti. Tuttavia, nonostante vi siano delle affinità molto forti il rapporto non decolla mai pienamente perché le differenze e culturali e sociali inevitabilmente dettano un allontanamento tra i due.

Per amore permette al lettore di avvicinarsi ad una realtà umana di rara intensità. L’autrice ripercorre il faticoso viaggio a ritroso nel tempo che la protagonista s’impone per ricomporre i tasselli di una relazione durata anni. Quello che emerge prorompente dal narrato è la terra brasiliana, “un Paese dove i sentimenti trovano i sensi per esprimersi, o consumarsi fino a dissolversi, o sabotarsi”. E Vituca va in questa terra per stare vicino al suo uomo, per essere al fianco di Ramos, nel bairro popolare dove lui vive, ma si trova costantemente circondata dalla sua numerosa famiglia e da un corteo di gente varia, amici e conoscenti, opportunisti e ammiratori, tutti sempre pronti a diventare per lui priorità e lei deve soltanto continuare ad adattarsi. Neppure l’attraversare continuamente le frontiere, tra sfiancanti voli intercontinentali, ha reso possibile l’impossibile. Alla fine, sopraffatta, lascia la presa. Capisce che non potrà mai avere Ramos tutto per sé, perché – come una preda – non può essere tenuto in gabbia.

La vicenda è intessuta di tenerezza e di violenza, di vita e di morte. Ramos custodisce un segreto che Vituca scoprirà solo dopo la perdita improvvisa e violenta del suo uomo. Per amore consegna al lettore un romanzo ricco di pagine intense, di parole che conquistano piano piano. La protagonista, proprio nel momento in cui capisce che questa storia può essere raccontata e scritta, individua la via per unirsi spiritualmente al marito. Così il suo viaggio interiore le permette di accogliere il lato d’ombra di questo rapporto, “solo lui – scrive la Ginzburg – ha voluto possederne l’enigma, il mistero, il buio e la luce”. E proprio nel finale quando il ritmo sembra precipitare, subito dopo leggiamo una scena colorata di serenità e di speranza.

Recensione di Clara Domenino.

  • Lisa Ginzburg Cover

    Lisa Ginzburg, scrittrice e saggista, vive e lavora a Parigi. Ha studiato alla Normale di Pisa e si è specializzata in mistica francese del Seicento. È stata direttrice di cultura della Unione latina. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Desiderava la bufera (Feltrinelli, 2002), Colpi d’ala (Feltrinelli, 2006), Per amore (Marsilio, 2016), Buongiorno mezzanotte, torno a casa (Italo Svevo edizioni, 2018) e Pura invenzione. Dodici variazioni su Frankenstein di Mary Shelley (Marsilio, 2018). Approfondisci
Note legali