Traduttore: L. Pignatti
Editore: TEA
Collana: TEA biblioteca
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 maggio 2014
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788850235759
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
Delia Grinstead è una quarantenne sposata, con tre figli, annoiata dalla routine e insoddisfatta della sua esistenza. Forse è per questo che un giorno, all'improvviso, tornando dalla spiaggia, invece di rientrare a casa prende, quasi casualmente, la decisione di andarsene, di partire per un viaggio che la porti lontano da tutto il suo mondo, dal presente e dal passato. Ma nella sua nuova vita, in una cittadina vicino a Baltimora, ben presto inizierà una nuova relazione, ritrovando gli stessi legami dai quali forse aveva cercato di fuggire...

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Manuela

    07/12/2018 15:05:43

    Quando la routine, l'abitudine ti portano a cercare una via di fuga, la necessità di "tornare a respirare per.vivere". Questa è Delia che fugge al suo presente alla ricerca di un ipotetico futuro. Delia è attenta alle esigenze di tutti ma, personalmente, l'ho trovata anche egoista. Per cercare il suo ruolo nella vita, è stata anche incurante delle "probabili" sofferenze arrecate alle nuove persone conosciute. Qualcosa su cui riflettere quando si vorrebbe scappare anziché restare.

  • User Icon

    silvia

    26/07/2013 00:18:31

    Minuta, discreta, pacata e modesta, Delia Grinsted accudisce chi la circonda, ma il suo ruolo viene dato per scontato, così decide di dimostrare a se stessa di avere le qualità ignorate dai suoi familiari, vestendo le spoglie di un altro sé che si rivela straordinariamente simile al precedente. Talvolta la narrazione scivola in riflessioni inefficaci sugli anni che avanzano, ma i punti deboli di questo romanzo sono controbilanciati dai vari pregi: mette a fuoco i meccanismi della routine che finisce con il creare automatismi lesivi ed esplora il sottile confine tra tra gelosia, rispetto degli spazi altrui e disinteresse. Il ritmo è quello fisiologico dei pensieri gorgoglianti dalla decisione presa all'improvviso, dettata dall'istinto di sopravvivenza più che da logiche spiegazioni. Lo stile è quello semplice, volutamente sottotono che contraddistingue questa scrittrice.

  • User Icon

    Pia

    24/12/2004 14:27:00

    E' un libro-salvagente, da leggere e rileggere. Fa capire come non tutte le nostre azioni siano necessariamente guidate da razionalità e logica. Come sempre una scrittura lineare e trasparente descrive l'intricato groviglio dei fatti e dei sentimenti sospesi che attraversano l'esistenza.Ironico a tratti.

Scrivi una recensione