Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani

Fabio Geda

Editore: Feltrinelli
Edizione: 5
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 09/07/2014
Pagine: 197 p., Brossura
  • EAN: 9788807884702
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ilse

    08/11/2010 14:03:45

    Vivace e appassionante come deve essere un romanzo per ragazzi, questo libro NON è un storia sociale e strappalacrime sull’infanzia difficile e violata, perché il protagonista è anche un ragazzino difficile e violato, ma è soprattutto un Oliver Twist postmodernista, coraggioso, paneuropeo e pop. Echi di Pennac, passione alla Qualcuno con cui correre, bel gioco narrativo di rimando tra la voce narrante di Emil e la voce narrante dell’architetto, con il contrasto, forse un po’ manicheo, fra il futuro multietnico straccione e la glaciale opulenza solitaria ripiegata sui propri lussi e vizi. Torino, Berlino, Francia e Madrid, profughi, tossici, cani e bambini, fotografi, mongolfiere, giocolieri e simboli di pace: forse troppa ingenuità, forse troppo ottimismo, ma il mondo là, fuori dai nostri comodi e ammuffiti appartamenti, può essere interessante e quasi bello.

  • User Icon

    TheWaves

    09/10/2009 14:59:34

    E' vero è l'esordio e lo stile non è malaccio. Però non è un libro che ti rimane dentro. Non ti graffia, è un po' troppo scivoloso. Col secondo è andato migliorando. Vedremo al terzo.

  • User Icon

    simona

    04/03/2008 10:33:02

    Fabio Geda scrive proprio bene e, per questo, il libro si legge col sorriso sulle labbra - e gli si scontano volentieri qualche luogo comune (gli alternativi dal cuore d'oro che vanno a Berlino e dormono nella casa okkupata), un paio di eccessi geo-olografici e alcune ingenuità no-global di troppo tra Pennac e Picouly.

  • User Icon

    daniele

    28/12/2007 12:08:33

    Libro assolutamente piacevole e divertente. Ottimo esordio.

  • User Icon

    luciano

    22/05/2007 20:50:18

    ho scoperto il libro ascoltando la radio in macchina.da tempo non leggevo un libro così divertente,fral'altro con una lessico moderno ed efficace mai volgare.un libro profondo. che ogni tanto mi vado a gurdare per riesumare certe desricrizioni. anche io da piccolo ero un appassionato lettore delle storie di Tex e ci fantasticavo sopra proprio come fa il piccolo Emil protagonista del romanzo. Insomma un libro che mi sento di consigliare.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione