Perché gli edifici stanno in piedi

Mario Salvadori

Editore: Bompiani
Anno edizione: 2000
In commercio dal: 6 dicembre 2000
Pagine: 384 p.
  • EAN: 9788845246982
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luigi Mojoli

    05/01/2016 23:03:11

    "La conchiglia protegge il mollusco dalla pressione" che è uguale dentro e fuori. "Acciaio ottenuto in altoforno": si ottiene ghisa a cui occorre togliere e non "aggiungere" carbonio. "Piramidi alte al massimo 548 m." Erano 18000 ft, un terzo del vero, poi conversione errata in metri. "Un carico di 10 mila visitatori giornalieri su Tour Eiffel" Presenti insieme? "Velocità di decompressione in chili di pressione al minuto". Pascal, kg/cm2, PSI sono pressioni, kg no. "Migliaia di tonnellate di pressione idrica". Dimensioni errate. "Lo spessore di una diga è il rapporto tra lo spessore e il raggio della superficie curva". Una tozza e diritta diga a gravità avrebbe spessore nullo. Il prof. Salvadori si dice grato all'amico Carlo Pace, della Scuola di architettura di Pescara, "per la sua ottima revisione" (sic) dell'edizione italiana dall'originale inglese. La traduzione aggiunge errori. "I materiali sviluppano deformazioni più grandi dei carichi" (mm più grandi di newton?). "L'acciaio fonde a 648,88° C". Ridicolo. "Per l'equilibrio deve essere uguale il rapporto tra il peso e la distanza dal fulcro". Il prodotto, non il rapporto! "Precomprimere tende e cavi". Delirante. Salvadori aggiunge anche falsi storici: "Battaglia di carri armati a Parigi". Quando mai? "Eiffel povero". Costruì la Tour con mezzi propri. "Le torri di avvistamento servivano per invadere i paesi arabi". Ridicolo. Questa lettura, consigliata nei Politecnici, fu concepita per bambini poveri di New York. Errori a parte, gli studenti meritano letture infantili? I professori-consiglieri meritano la cattedra? (Recensione a cura di Luigi Mojoli, laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, autore di "Analisi per adulti" e di innumerevoli altre pubblicazioni specialistiche.)

  • User Icon

    Ale

    30/01/2007 19:28:00

    Credo sia uno dei più bei libri che io abbia mai letto tanto da comprare e poi leggere gli altri due libri scritti da Mario Salvadori!!!! Adatto per chi studia ingegneria civile/edile e vuole capire cose che sui libri universitari difficilmente si trovano in modo così chiaro e semplice.

Scrivi una recensione