-15%
Perché il governo. Il laboratorio etico-politico di Foucault - Ottavio Marzocca - copertina

Perché il governo. Il laboratorio etico-politico di Foucault

Ottavio Marzocca

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Manifestolibri
Collana: La nuova talpa
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2007
Pagine: 206 p., Brossura
  • EAN: 9788872854662

€ 20,40

€ 24,00
(-15%)

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Perché il governo. Il laboratorio etico-politico di Foucault

Ottavio Marzocca

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Perché il governo. Il laboratorio etico-politico di Foucault

Ottavio Marzocca

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Perché il governo. Il laboratorio etico-politico di Foucault

Ottavio Marzocca

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'ultimo decennio della vita di Foucault è stato spesso considerato come periodo di "passaggio dalla politica all'etica". Questo volume cerca di mostrare, invece, l'importanza che hanno avuto in questi anni l'intensa ricerca del filosofo sul "potere come guerra continuata con altri mezzi" e, soprattutto, la sua genealogia delle diverse forme di "governo degli uomini". Questo tema, in particolare, diviene ben presto una strumento decisivo per inquadrare adeguatamente questioni come quelle del biopotere, della razionalità politica moderna e delle sue evoluzioni in senso liberale e neoliberale. Intesa nei termini di "governo di sé e degli altri", inoltre, l'idea di governo consente a Foucault di far emergere l'importanza dell'ethos sia come oggetto dell'esercizio del potere sia come terreno delle resistenze e dei tentativi di "autogoverno". Fra politica ed etica si delinea, perciò, un rapporto di costante interazione che impone nondimeno il mantenimento attivo dell'autonomia delle pratiche etiche di libertà dai modi in cui il "governo degli uomini" continua a riprodursi tendendo a inglobare anche le loro capacità e le loro aspirazioni all'indipendenza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Uno spettro (filosofico) si aggira per il mondo degli studiosi: quello degli inediti di Michel Foucault, da quando, infrangendo le stesse disposizioni testamentarie dell'autore francese che aveva espressamente richiesto di non diventare "uno scrittore postumo" e quindi di non pubblicare i suoi testi che non fossero già stati raccolti in volume da lui stesso, Daniel Defert e François Ewald (i suoi due esecutori testamentari) hanno dato il via all'operazione dei Dits et écrits, quattro volumi di testi sparsi raccolti da Gallimard nel 1994, a dieci anni esatti dalla morte del loro maestro e amico, e tradotti come Archivio Foucault presso Feltrinelli.
E dire che quando Alessandro Fontana si era provato a pubblicare per la fiorentina casa editrice del Ponte alle Grazie una serie di resumés tratti dalle lezioni foucaultiane al Collège de France (nel 1990 uscì Difendere la società. Dalla guerra delle razze al razzismo di Stato) si era scatenato una sorta di temporale giudiziario su editore e curatore.
Dell'interesse per questi scritti è testimonianza non solo la messe varia di ripubblicazioni di suoi scritti quanto libri come questo di Marzocca, che alla ricostruzione del percorso della filosofia francese del Novecento ha dedicato già altri saggi interessanti e informati (come Filosofia dell'incommensurabile. Temi e metafore oltre-euclidee in Bachelard, Serres, Foucault, Deleuze, Virilio, FrancoAngeli, 1989).
Perché il governo è un'esplorazione di alcuni degli scritti finora meno conosciuti di Foucault in vista di una ricostruzione generale del suo progetto etico-politico, un compito improbo proprio perché lo stesso pensatore francese aveva sempre sostenuto l'impossibilità da parte propria di giungere a una sintesi e di preferire, invece, la costruzione in fieri di passaggi parziali e limitati alla pratica genealogica. Ne è conferma, ad esempio, la riflessione sulla guerra come "principio storico di funzionamento del potere" (ciò che Foucault definisce l'"ipotesi di Nietzsche" nel suo corso). Analizzando la storia inglese del Seicento e quella francese degli inizi del Settecento, il tema della guerra come scontro per la creazione di nuovi rapporti di forza nell'ambito della sfera sociale si mescola a quello della razza con caratteri unici sotto il profilo teorico. Riflettendo sulla parola d'ordine del sang epuré proposta dal conte di Boulanvilliers (poi ripresa Thierry nella sua Storia dei Merovingi), Foucault si prova a separare la propria lettura della guerra come fattore preponderante nella costruzione del discorso del Potere dalla celebre dichiarazione di Hobbes riguardo il bellum omnium contra omnes.
Marzocca analizza in modo esauriente il percorso foucaultiano anche se forse si sbilancia nel voler difendere a oltranza le prese di posizione del filosofo a favore della rivoluzione iraniana degli ayatollah. Piuttosto che un errore di valutazione, Marzocca vede nei reportage di Foucault per il "Corriere della Sera" un'anticipazione di quel concetto di "guida pastorale delle anime" che poi sarà al centro di gran parte del libro postumo sulla Cura di sé. Ma, a parte questo, il libro è molto accurato e sensibile a quelli che possono essere ancora oggi gli sviluppi del lascito foucaultiano alla filosofia e soprattutto alla bio-politica, e può aiutare a riportare l'opera di Foucault laddove oggi va collocata: sulla frontiera tra passato e futuro, nell'"ontologia del presente".
  Giuseppe Panella
 
Note legali