Perché siamo antipatici. La sinistra e il complesso dei migliori prima e dopo le elezioni del 2008

Luca Ricolfi

Editore: Longanesi
Collana: Le spade
Anno edizione: 2008
Pagine: 236 p., Rilegato
  • EAN: 9788830425491
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Woland

    07/12/2010 11:47:17

    Libro scorrevolissimo, che si legge d'un fiato e piacevolmente. Un'analisi molto lucida ed effettivamente molto aderente alla realta' del perche' la sinistra perde sempre, a prescindere dai "contenuti" che offre. Decisamente consigliato a chi fa politica o se ne interessa.

  • User Icon

    giovanni

    15/05/2009 21:45:23

    Ottimo saggio sul "complesso di superiorità" che affligge una parte della sinistra italiana.Ricolfi, professore universitario ed editorialista della Stampa, intellettuale vicino a quell'area politica, con un'analisi obiettiva e lucida evidenzia i difetti e le patologie che hanno portato la sinistra a rendersi antipatica sia a destra sia a chi non è schierato, soprattutto per il convincimento e la supponenza di rappresentare la parte migliore, più colta, evoluta ed "illuminata" del paese. Libro interessante e scorrevole che fa riflettere.

  • User Icon

    lois76

    16/10/2008 21:03:51

    Semplicemente meraviglioso.Un libro da leggere assolutamente.Viva Ricolfi.

Scrivi una recensione