€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo controllasse il contenuto del cellulare dell'altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate pubblicamente. Quello che all'inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo. Col procedere della serata, in maniera progressiva, verranno svelati i lati segreti di ognuno, sino ad arrivare a un finale inaspettato.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Titti68

    29/11/2018 10:40:54

    Bel film. Interessante, con attori ottimi.

  • User Icon

    Matilde Iacopino

    06/11/2018 11:40:29

    Film che rispecchia perfettamente la nostra società. Regista e attori molto bravi

  • User Icon

    Elena

    21/09/2018 19:55:57

    Un film consigliatissimo, a mio parere uno dei migliori film italiani degli ultimi tempi. É una storia che mi ha fatto tenere il fiato sospeso fin dai primi minuti, per poi concludersi con un finale inaspettato e sconvolgente. Un film che fa riflettere, senza comunque perdere i momenti di commedia. Il tutto coronato da un cast eccezionale: da non perdere!

  • User Icon

    Teresa

    21/09/2018 19:35:22

    Questo è uno dei film italiani più belli che ho visto in questi anni. Film intelligente, ironico e a tratti tragico. Paolo Genovese si è superato. Trama semplice, una cena tra amici, tanti segreti ma che spacca, intriga, lascia lo spettatore incollato allo scherzo fino alla fine. Un film senza effetti speciali, ma fatto di dialoghi e bravura degli attori, cosa ormai rara. Lo consiglio a tutti

  • User Icon

    annaG

    21/09/2018 19:05:28

    Interessante commedia agrodolce di Paolo Genovese, che mostra un interessante esperimento sociale: ma quanto possiamo dire davvero di conoscere i nostri amici più cari?

  • User Icon

    Cristiana

    21/09/2018 13:25:52

    Film molto bello, che racconta come una normale cena di amici, per colpa di un gioco, si riempie di sorprese e colpi di scena. L'ho visto più di una volta e ogni volta mi fa riflettere, conosciamo davvero le persone che chiamiamo amici?

  • User Icon

    Morini Mara

    21/09/2018 09:09:55

    Bel film ci fa capire come un semplice gioco potrebbe diventare un problema per tutti.

  • User Icon

    Irene

    20/09/2018 17:55:26

    Probabilmente uno dei film più belli che abbia mai visto. La perfetta rappresentazione di questa società tutta al digitale fatta di stereotipi, pregiudizi, segreti e tradimenti. Un tuffo nella psicologia di questi personaggi nei quali identificarsi riconoscersi ed identificarsi. Consiglio a tutti.

  • User Icon

    Elbano

    20/09/2018 17:39:02

    Film per 3/4 ottimo. A mio avviso finale alquanto incomprensibile. Nettamente sopravvalutato.

  • User Icon

    bene

    20/09/2018 14:29:32

    Ero partita prevenuta, devo dire la verità, perchè la credevo la copia del film francese "Cena tra amici" ed invece mi sono ricreduta! Ho scoperto che in realtà si trattava di tutt'altra storia, anche se sotto sotto qualche somiglianza c'è, principalmente nella struttura della pellicola e del susseguirsi dei segreti e delle bugie, ma tutto sommato è carino da vedere e fa riflettere; permette, soprattutto, non tanto di farci pensare su come gli smartphone abbiano rivoltato la nostra vita come calzini e permettano di vivere vite parallele (che quello, se vogliamo, è un pò scontato), ma di capire che molte volte non riusciamo a vedere oltre il nostro naso e diamo per scontate fin troppe cose. Ad esempio, io davo quasi per scontato che dei padroni di casa fosse lui ad avere una tresca, ed invece...devo dire che però verso il finale si ha voluto un pò esagerare mettendo dentro troppe cose e troppi intrecci...forse bastava anche meno per far passare il messaggio

  • User Icon

    Riccardo

    20/09/2018 10:19:27

    Non fatevi distrarre dal fatto che sia il "solito film italiano". Il film infatti è molto potente, e attraverso una iniziale vena di commedia scava nei nostri segreti più profondi che ogni giorno vengono custoditi dai nostri smartphone, oggetti che sono diventati ormai dei prolungamenti di noi stessi. Regia impeccabile e attori in stato di grazia.

  • User Icon

    Kiki

    20/09/2018 09:13:48

    Un film nel complesso interessante, mette in mostra quanto gli smartphone fanno parte della nostra vita e quanto possono diventare scrigni per segreti e fughe dalla quotidianità che spesso attanaglia la vita di coppia. Forse, però, un pò troppo: nel voler mostrare a tutti i costi mogli con segreti verso i mariti, mariti con amanti, amanti che restano incinte, amanti degli amanti e altre cose che, a mio avviso, hanno anche poco senso...si perde l'idea di partenza del film che è molto buona e interessante per scadere nel classico cliché della commedia all'italiana. Il film parte decisamente bene, ma verso la fine diventa troppo! Ci sono inciuci e intrecci che nemmeno Agata Cristie. E nemmeno nella coppia più scancherata e falsa si potrebbero trovare così tanti segreti. Comunque è bello e sicuramente da vedere, anche se l'avrei strutturato meglio da 3/4 di film in poi.

  • User Icon

    dina

    19/09/2018 19:33:52

    Perfetti sconosciuti ,è  un  il film Italiano più bello ed si può rivedere anche più volte . Infatti questo film è in cima alla mia lista dei film che mi hanno colpito. molte scene nel film possono sembrare un Po imbarazzante ,ma comunque il film riesce ad incollare il vostro interesse a mano mano che cominciano ad uscire fuori la verità nascosta . Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    valeria

    19/09/2018 15:46:19

    La tecnologia ha davvero regalato il progresso al nostro mondo oppure ci ha chiuso in un triste circolo di solitudine e isolamento? Difficile capirlo, di certo l’arte in questi ultimi anni ha studiato molto il tema e sta cercando di capire dove l’uomo potrà arrivare. Perfetti sconosciuti è l’ultimo film di Paolo Genovese e proprio su questo riflette. Sette amici, tre coppie e un single, si riuniscono attorno a un tavolo per una cenetta intima. Nessuno si aspetterebbe che all’improvviso parta la provocazione di tirar fuori gli smartphone e di leggere per tutta la durata della cena i messaggi, oltre ad ascoltare le chiamate col vivavoce. Questa commedia degli equivoci si rivolge proprio a noi, la generazione che vive incollata al cellulare che non sa più condividere le proprie emozioni. È molto interessante come un film italiano a basso budget riesca, senza chissà quale artifizio, ad arrivare così dritto al cuore dello spettatore. Gli interpreti sono straordinari e in pochi schemi riescono a delinearsi come complesse figure umane. Tra di loro scoppiano dinamiche assurde che ci fanno capire quanto di noi ci sia, purtroppo, dentro i nostri smartphone che in maniera molto acuta vengono paragonati alla scatola nera delle nostre vite. Nel nostro Paese è difficile trovare tanto acume: di solito si punta sulla risata facile e troppo poco spesso viene chiamato in causa il cinema per riflettere sullo stato attuale delle cose. Nonostante questo non manca l’ironia, la risata è sempre dietro l’angolo. Ridere con gusto però è ben diverso da ridere tanto per il gusto di farlo. Alla fine lo spettatore esce soddisfatto perché si ritrova in quelle stesse situazioni. In fondo c’è la possibilità di immedesimarsi in tutti i protagonisti che sono altrettanti aspetti di un unico disegno che viene completato grazie a una visione a tutto tondo sulle situazioni analizzate.. La speranza è che in Italia se ne vedano di più di film come questo.

  • User Icon

    Deborah N.

    19/09/2018 14:45:48

    Complimenti alla regia per l'intreccio della trama, i colpi di scena sono quasi tutti imprevedibili. Tutti attori bravissimi. Fa riflettere su un argomento attualissimo.

  • User Icon

    a97

    19/09/2018 09:34:20

    Assolutamente consigliato. Una commedia italiana così piacevole era da un po' che non si vedeva. Apprezzato tutto, dai personaggi, alla trama ma soprattutto il finale. Un film che fa riflettere, e non poco.

  • User Icon

    Gianni

    18/09/2018 21:54:17

    Dalla prima volta sul grande schermo non perdo occasione per rivederlo. Una cena con un procedere comico a tratti drammatico tra coppie apparentemente perfette....interpretazione davvero fantastica e finale spiazzante. Lo consiglio.

  • User Icon

    Giulia

    18/09/2018 21:24:08

    Mi è piaciuto molto, non il solito film scontato, finale inaspettato.

  • User Icon

    maria

    18/09/2018 21:18:10

    Una bella commedia. Un ottima squadra di attori. Un film che fa riflettere su se stessi e sugli altri: il tema fondamentale è la fiducia nell'altro: sareste disposti a lasciare il cellulare nelle mani del vostro partner?

  • User Icon

    Maria

    18/09/2018 21:14:55

    Un ottimo film, un ottima squadra di attori. È una grande pellicola, degna di nota nel cinema italiano. Sareste disposti a lasciare il vostro cellulare nelle mani del vostro partner? È questa la domanda attorno alla quale gira tutto il film. La fiducia nell'altro. Intrighi,umorismo sono solo alcuni dei tratti caratteristici di questo film.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Una "cena delle beffe" che guarda all'attualità e vanta una scrittura precisa, disincantata e comica al punto giusto

Trama
Quante coppie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell'altro? È questa la premessa narrativa dietro la storia di un gruppo di amici di lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. E la parola gioco è forse la più importante di tutte, perché è proprio l'utilizzo "ludico" dei nuovi "facilitatori di comunicazione" - chat, whatsapp, mail, sms, selfie, app, t9, skype, social - a svelarne la natura più pericolosa: la superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti a quella scatola nera che è il proprio smartphone (o tablet, o pc) credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora, flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante. I "perfetti sconosciuti" di Genovese in realtà si conoscono da una vita, si reggono il gioco a vicenda e fanno fin da piccoli il gioco della verità, ben sapendo che di divertente in certi esperimenti c'è ben poco. E si ostinano a non capire che è la protezione dell'altro, anche da tutto questo, a riempire la vita di senso.

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 97 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: video musicale: Perfetti Sconosciuti, il videoclip di Fiorella Mannoia; trailers