Categorie

Giovanna Grignaffini

Anno edizione: 2012
Pagine: 400 p.
  • EAN: 9788896052716
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valerio7

    06/11/2013 16.14.24

    Desideri, illusioni, esperienze, gioventù, maturità, educazione sentimentale? Partendo da una storia personalissima e locale, Giovanna Grignaffini crea un romanzo che incanta per l'eleganza dello stile e la poesia con cui sa rendere anche la minima quotidianità. Ambientato nel ventennio che va dal 1969 al 1989, "Però un paese ci vuole" piacerà moltissimo a chi ha attraversato già adulto gli anni Sessanta e Ottanta, ma ha tutti i numeri per appassionare anche chi sta vivendo proprio ora il suo individuale "romanzo di formazione" . Protagonista indiscussa del libro (insieme a Francesca che torna a Fontanellato dopo vent'anni di assenza e riceve misteriose buste gialle che rimandano a un mistero da svelare, ritrovando amici, luoghi e nodi irrisolti) è la memoria in tutte le sue declinazioni. Dalla prima all'ultima pagina, insieme ai colori e ai sapori di un paese del Parmense che diventa universo, è presente la musica formidabile di Beatles, Rolling, Kinks, Doors, Aretha Franklin, Otis Redding ? : più che semplice soundtrack, le canzoni qui diventano - per dirla con Shakespeare - la "sostanza dei sogni" e anche della realtà. Splendide e indimenticabili le trenta pagine finali, un vorticoso volo nella psiche dei personaggi e nel tempo, che si svolge nella "Camera degli Specchi" del Castello di Fontanellato: lo stesso luogo in cui Bernardo Bertolucci ambientò il suo fim "Prima della Rivoluzione" qui diventa lo scenario d'epilogo di una storia privata e italianissima, eppure universale.

Scrivi una recensione