I perversi

Footsteps in the Fog

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Footsteps in the Fog
Regia: Arthur Lubin
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 3,74

€ 4,99
(-25%)

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 2,73 €)

La domestica Lily Watkins scopre che la morte della sua padrona non è stata accidentale, e che il colpevole dell'omicidio è il marito Stephen Lowry. Lily decide di ricattarlo ma finisce con il diventare la sua amante. Stephen in realtà non la ama e, dal momento che la sua presenza gli impedisce di sedurre Elizabeth Travers, figlia del suo socio, arriva anche a tentare di uccidere Lily ma, a causa di una profonda coltre di nebbia, uccide un'altra donna al suo posto. Avendo fallito nel suo intento, Stephen chiede a Lily di sposarlo, illudendola su un futuro insieme in America. Quello che vuole è che Lily chieda a sua sorella di distruggere la lettera che le ha inviato in cui racconta per filo e per segno la verità sui fatti. Ma David Macdonald, l'avvocato che ha seguito il processo, sta vigilando su di lei...
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Skip79

    06/07/2017 21:34:46

    Il film non l'ho visto perché l'ho regalato ma posso dire il servizio di ibs.it è stato ottimo.

  • Produzione: Jubal Classic Video, 2012
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Stewart Granger Cover

    "Nome d'arte di James Lablanche S., attore statunitense di origine inglese. Atletico e prestante, volto franco da eroe positivo del genere cappa e spada, esordisce nel 1939 (So This Is London di T. Freeland) e si afferma nel decennio successivo in sontuosi melodrammi nel cosiddetto «stile Gainsborough», caratterizzato da trame fitte (La madonna delle sette lune, 1944, di A. Crabtree) e improbabili (Zingari, 1946, di A. Crabtree), tra sfarzose ambientazioni in costume (L'uomo in grigio, 1943, di L. Arliss) e sentimentalismi (Racconto d'amore, 1944, di L. Arliss). Coprotagonista del costoso delirio kitsch Cesare e Cleopatra (1945) di G. Pascal, sul set di Adamo ed Evelina (1949) di H. French è accanto alla seconda moglie J. Simmons, con la quale giunge a Hollywood. Versato per l'avventura in... Approfondisci
  • Jean Simmons Cover

    Attrice inglese. Dopo aver calcato il palcoscenico giovanissima, debutta sul grande schermo a soli quindici anni: bruna, intensa, bellezza delicata e quasi fragile, lavora con i maggiori registi inglesi, fino alla conquista di Hollywood. Dopo aver interpretato eroine quali l’Estella adolescente del dickensiano Grandi speranze (1946) di D. Lean e la giovane peccatrice indigena del melodrammatico Narciso nero (1947) di M. Powell, viene scelta da L. Olivier per il ruolo di Ofelia nello shakespeariano Amleto (1948), con cui conquista il premio per la migliore interpretazione a Venezia. Nelle pellicole successive è la crudele e inquieta protagonista del giallo Seduzione mortale (1952) di O. Preminger, moderna e combattiva giovane in cerca del proprio destino nell’intimista L’attrice (1953) di G.... Approfondisci
Note legali