copertina

Il peso dell'oro

Barbara Bellomo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: TEA
Collana: TEA mistery
Anno edizione: 2020
Formato: Tascabile
In commercio dal: marzo 2020
Pagine: 304 p., Brossura
  • EAN: 9788850257157

€ 9,50

In uscita da: marzo 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Per la giovane archeologa siciliana Isabella De Clio il lavoro è sempre stato tutto. Ma adesso sta cominciando a non bastarle più. La solitudine può diventare pesante, soprattutto se non si riesce a scordare chi un giorno ti ha rubato il cuore. Per fortuna un nuovo mistero è pronto a farle dimenticare la sua situazione sentimentale: una recente scoperta di papiri attribuibili ad Archimede, rinvenuti durante degli scavi, la spinge ad avvicinarsi all'importante codex rescriptus di età medievale, ritenuto per molto tempo solo un libro di preghiere che nasconde però molte sorprese... Isabella si troverà così a dover districare un intreccio che interseca passato e presente: da un lato il famoso scienziato impegnato alla difesa di Siracusa sotto l'assedio dei Romani, guidati dal console Claudio Marcello, dall'altro un tesoro dal valore inestimabile, morti misteriose e intrighi molto più grandi di lei. Sarà proprio grazie a questa nuova, azzardata, indagine, però, che Isabella scoprirà di non essere poi sola come credeva...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 4
5
1
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Manuela

    22/04/2019 15:27:35

    La scoperta di alcuni papiri attribuibili ad Archimede, porterà Isabella De Clio a districare un intreccio tra il destino del famoso scienziato e quello del console Claudio Marcello durante l’assedio di Siracusa da parte dei Romani. Un’altra indagine, un tesoro dal valore inestimabile, un mix di presente e storia antica, dati storicamente documentati affiancati a racconti verosimili, che rendono accattivante la narrazione; un romanzo giallo che corre su due tempi storici. Barbara Bellomo ha saputo immaginare Archimede in carne ed ossa che si muove tra formule e progetti. Un po’ come riportarlo in vita.

  • User Icon

    Antonella

    22/09/2018 13:38:48

    Ho letto tutti e tre i libri di Barbara Bellomo, e anche questo come gli altri due si è rivelato all'altezza delle aspettative, Isabella de clio e la storia romana prendono vita propria e fanno capire al lettore, anche quello che di storia sa poco o nulla che forse vale la pena di saperne qualcosa in più.

  • User Icon

    Annamaria

    17/09/2018 18:59:07

    Dal mio blog, La Tana di una Booklover: Il mio maggior timore riguardo a questo romanzo riguardava il fatto che, nel mondo magico creato dalla Rowell, ci fossero troppe somiglianze con il mondo potteriano. Ecco, nonostante la presenza di un Prescelto e di una scuola di magia dalla tradizione secolare, l'autrice è riuscita a differenziare l'universo di Carry On il più possibile, partendo dalle piccole differenze, come la durata del corso di studi o il fatto che Watford non sia un castello ma un campus, per arrivare a quelle più rilevanti. Il mondo magico, ad esempio. non è molto organizzato e strutturato come quello potteriano (il leader dei maghi è l'Arcimago, che è anche preside di Watford), i maghi utilizzano tranquillamente la tecnologia, che è anche ammessa nella scuola. ed infine la magia stessa funziona in modo diverso. I maghi, per esempio, non sono tutti ugualmente potenti e per compiere gli incantesimi non è sempre necessario l'utilizzo della bacchetta. Insomma, le differenze sono molte e ho sicuramente apprezzato il fatto che l'autrice abbia concentrato in un solo volume tanta storia e tanti dettagli riguardanti il mondo magico. Simon e Baz sono i due protagonisti indiscussi della storia, ma ritroviamo anche i PoV di altri personaggi, ad esempio quelli di Penelope e di Agatha, che ci concedono di apprezzare il racconto da più punti di vista e di farci un'opinione più completa su tutti i personaggi, che sono sviluppati in modo originale e con delle caratteristiche ben precise, che ci permettono di inquadrarli sin da subito. Tutti gli elementi del romanzo sono dosati benissimo, in una commistione perfetta di romance, avventura e magia. La storia è senza dubbio molto originale, coinvolgente dalla prima all'ultima pagina.

  • User Icon

    Annamaria

    17/09/2018 18:53:52

    Dal mio blog, La Tana di una Booklover: I romanzi di questa serie mi hanno sempre lasciata con il cuore a metà: da una parte mi piace moltissimo l'idea del giallo storico che si svolge sul fronte del passato e quello del presente, dall'altro è proprio la parte presente a non convincermi del tutto. L'autrice infatti ha un'ottima padronanza della materia di cui parla, sia sul fronte storico, tanto da riuscire ad elaborare episodi molto verosimili da inserire nel passato, sia a livello tecnico per quanto riguarda il mestiere di Isabella. Quello che non mi convince, però, nonostante ormai sia comparsa in tre romanzi, è proprio Isabella come personaggio. Purtroppo, infatti, anche questa volta la mia valutazione su di lei non è cambiata: come protagonista è poco incisiva e non sono mai riuscita ad entrare in sintonia con lei. Quello che fa è molto interessante, quello che è un po' meno. Nel complesso Il peso dell'oro racconta un mistero intrigante e si legge velocemente, un'ottima lettura-cuscinetto che tiene piacevolmente compagnia per qualche ora.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Barbara Bellomo Cover

    Barbara Bellomo è una scrittrice italiana, laureata in Lettere. Dopo il dottorato di ricerca in Storia antica ha lavorato per anni all’Università di Catania, presso la cattedra di Storia romana, per poi insegnare in una scuola superiore. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo La ladra di ricordi (Salani, 2016), Il terzo relitto (Salani, 2017), Il peso dell'oro (Salani, 2018). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali