Petite anthologie. Piccola antologia di poesia francese: da Villon a Jammes - copertina

Petite anthologie. Piccola antologia di poesia francese: da Villon a Jammes

0 recensioni
Scrivi una recensione
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 28 marzo 2015
Pagine: 182 p., Brossura
  • EAN: 9788898643356
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Leggere la parola "antologia" sulla copertina di un libro, riporta immediatamente, per necessità lessicale ma anche per la consuetudine di ciò che abbiamo appreso sin dai banchi di scuola, all'immagine fredda e meccanica di una "raccolta di passi scelti di uno o più scrittori confezionata per scopi didattici". Più forte è l'associazione quando, poi, riconosciamo all'istante i nomi degli autori, perché celeberrimi esponenti di una forte e consolidata tradizione letteraria. In realtà, quando la selezione dei testi di una "antologia" è frutto non di esigenze didattico-divulgative bensì del gusto e del percorso estetico, culturale e immaginativo del curatore, la parola "antologia" si carica di una valenza ben diversa.Villon, Desbordes-Valmore, Baudelaire, Mallarmé, Verlaine, Rimbaud, Laforgue, Jammes, Apollinaire, fulgidissimi testimoni della produzione poetica in lingua francese tra Quattrocento e Novecento, sono i maestri accolti nel volume.
Note legali