Piazza Fontana. 12 dicembre 1969: il giorno dell'innocenza perduta

Giorgio Boatti

Editore: Einaudi
Collana: Gli struzzi
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 23 novembre 1999
  • EAN: 9788806153588
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,36
Descrizione

E' un giorno tristemente noto, quel venerdì 12 dicembre 1969: a Milano, scoppia una bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura: sedici morti, decine di feriti - una strage. E la fine di un sogno, quello nato nel '68, di fronte alla prima di una serie di tragedie che per anni colpiranno l'Italia, mineranno la convivenza civile e metteranno a dura prova le istituzioni. Giorgio Boatti racconta tutto questo: non solo una strage, ma una guerra che nasce da quella strage, una guerra combattuta in tempo di pace, sotterranea, condotta allo scopo di bloccare ogni possibilità d'alternanza nella vita politica italiana.

€ 8,36

€ 15,49

8 punti Premium

€ 13,17

€ 15,49

Risparmi € 2,32 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sandro2

    25/06/2007 16:27:24

    Libro che ricostruisce molto bene le varie fasi delle istruttorie sulla strage del 12 dicembre. Merita sicuramente di essere letto anche per i numerosi elementi documentali che fornisce (atti giudiziari, verbali di interrogatorio), che sono di solito molto difficili da consultare per il grande pubblico. Pecca però nel capitolo 15, laddove associa Giannettini a Gladio e lo ritiene colui che compilava le dispense sulla guerra non ortodossa. Idem quando confonde gli aderenti al famoso convegno del Parco dei Principi con i componenti di Gladio. Gladio in realtà era altra cosa e nulla a mai avuto a che fare con i responsabili delle stragi che hanno insanguinato la storia d'Italia.

  • User Icon

    carlo

    26/05/2005 13:10:43

    Spesso le sentenze della magistratura non sono riuscite a dare una lettura precisa della strategia della tensione. Questo libro ci fa capire chiaramente cosa è accaduto in quegli anni, lasciandoci molta rabbia per tutte quelle vittime inconsapevoli di quelle "trame" che si stavano mettendo a punto grazie al loro sacrificio.

  • User Icon

    Robi

    04/01/2005 22:23:31

    Veramente scrupoloso e sistematico è una traccia importante per comprendere gli anni di piombo.

  • User Icon

    roberto

    14/12/2003 17:36:46

    E' un libro da tenere in biblioteca insieme ainostri libri sulla storia di italia. Ringrazio questo autore e tutti gli altri autori che svolgono un attento lavoro di inchiesta sui fatti tragici della nostra storia. Un libro da leggere alle scuole superiori a mio parere.Grazie.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione