Recensioni Piccole donne

  • User Icon
    16/05/2020 11:00:45

    Ho letto Piccole Donne quando avevo dieci anni, dopo che mi è stato regalato un volume illustrato stupendo. È ancora nella mia libreria e dopo anni continuo a rileggerlo di tanto in tanto. Non mi capacito di come l’autrice sia riuscita a creare un racconto così bello e piacevole da leggere a partire dalla storia di una famiglia composta da quattro sorelle. L’autrice riesce a caratterizzarle in maniera ben distinta l’una dall’altra. Allo stesso tempo adoro come riesce a sorprendere il lettore con le sue scelte per nulla scontate. Bellissima edizione.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 21:00:35

    Il primo libro di cui mi sono innamorata! L'ho letto da bambina e non l'ho mai dimenticato. Ne ho ricomprato una copia

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 20:49:04

    Il primo libro che mi è rimasto nel cuore... L'ho letto da bambina e non l'ho mai dimenticato. Impossibile non amarlo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 15:24:45

    Romanzo della Alcott, primo della storia di Jo March e delle sue sorelle. Questo è l'inizio della storia..Divertente, scorrevole e piacevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 11:52:48

    uno dei miei libri preferiti, mi riporta indietro nel tempo nel rapporto con le mie sorelle

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 19:33:20

    Un libro da leggere, una storia senza tempo con grandi e significativi spunti di riflessione sui talenti di ognuno di noi, sulla famiglia, sul rispetto, sulla solidarietà, sulla donna, sulle scelte di vita.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 15:12:38

    Le quattro figlie March: Meg, Jo, Beth, Amy, nonostante abbiano caratteri diversi sono molto unite fra loro. La storia si svolge nella Nuova Inghilterra a metà del 1800, da un Natale a quello dopo. L'assenza del padre partito per guerra, caratterizza positivamente i comportamenti delle ragazze. In casa studiano, si occupano delle faccende domestiche, improvvisano scene di teatro. Nonostante la loro povertà ognuna ha una sua passione: Meg, la maggiore, adora andare alle feste, Jo, la "maschiaccio", scrive romanzi, Beth, la più timida, suona il pianoforte ed infine Amy, la più piccola, è sempre pronta a creare scompiglio. Laurie, ragazzo benestante vicino di casa, si incuriosirà delle quattro Piccole Donne, ne diverrà amico e contribuirà alla loro felicità. La madre, Signora March, è sempre presente, nonostante il lavoro, segue le figlie dandole saggi consigli. L' amore per una figlia malata la riporta indietro da viaggio intrapreso per andare a trovare il marito in ospedale perché ferito in guerra. Questo libro lo consiglierei alle persone come me a cui piacciono avventure sia positive che negative: l' incontro di Laurie e del suo insegnante Signor Brooke ha cambiato la vita delle quattro giovani donzelle. La saputa del padre che era stato ferito e portato in ospedale ha rattristato le giovani, ma ha dato loro coraggio per affrontare i dispiaceri e le debolezze della vita. Di questo libro mi sono piaciuti molto i cambiamenti di comportamento con cui sono maturate caratterialmente e con cui hanno fatto felice il padre una volta guarito e tornato a casa. Con la crescita hanno capito la situazione in cui vivevano e per questo hanno fatto il possibile perché la famiglia stesse bene senza nessuna preoccupazione.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 15:01:01

    Uno dei romanzi che consiglio a tutti di leggere almeno una volta nella loro vita. Le vicende delle quattro ragazze sono in grado di appassionare e far sognare a qualsiasi età. É un racconto di vita semplice, dove emergono i desideri, le ambizioni e le paure delle "piccole donne" dell'epoca, forse non cosi diverse da quelle odierne.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 13:34:30

    Il primo libro che lessi da bambina, stupendo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 12:29:54

    Libro splendito a tutte le età, l'ho già riletto 4 volte almeno ed è stato uno dei primi libri che ho letto da bambina. Nonostante esso sia un libro del 1868 trovo che la scrittura sia molto moderna e scorrevole. Ogni persona si può riconoscere in uno dei personaggi grazie alle mille sfacettature con le quali la Alcott descrive i suoi personaggi. Il personaggio di Jo travolge sempre come la prima volta.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 08:57:41

    Nel 1861 il signor March viene richiamato alle armi nel corso della Guerra di Secessione americana. La gestione della famiglia viene affidata quindi alla moglie, una donna molto forte che si dedica alle loro quattro figlie, molto diverse tra loro : Jo, Meg, Beth e Amy. Le sorelle March dovranno affrontare problemi economici, sentimentali e sociali. Tra tutte spicca la figura di Jo, determinata a trovare la propria libertà e indipendenza spronando anche le sorelle a dare spazio al proprio talento, nonostante le rigide imposizioni della società di quel periodo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/09/2019 07:36:44

    L'edizione Giunti di "Piccole donne" è semplicemente stupenda, curata in ogni dettaglio, contiene anche diverse illustrazioni al suo interno. Il libro in se è ormai diventato un classico imperdibile della letteratura per ragazzi; un romanzo che amo e che mi sento sempre di consigliare.

    Leggi di più Riduci