Pictures at An Exhibition

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Tacet
Data di pubblicazione: 1 dicembre 2017
  • EAN: 4009850013211

€ 36,50

Punti Premium: 37

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Maurice Ravel (1875-1937): Miroirs Modest Mussorgsky (1839-1881): Quadri di un’esposizione (versione per pianoforte)
È sempre una buona idea abbinare su disco i nomi di Maurice Ravel e di Modest Mussorgsky, soprattutto se si pensa quanto il compositore francese abbia enfatizzato la già coloratissima partitura pianistica dei Quadri di un’esposizione di Mussorgsky con la sua geniale trascrizione orchestrale. Questo nuovo disco della Tacet – realizzato come sempre con una tecnologia rigorosamente analogica – presenta due delle due opere più importanti di questi compositori con il titolo molto eloquente di Pictures and Reflections. Il grande pianista austriaco Markus Schirmer dimostra in questo splendido disco di essere un mago della tastiera, sfoggiando un virtuosismo e una brillantezza assolutamente fuori dal comune su un pianoforte F-278 Fazioli, il costruttore di pianoforti italiano oggi considerato tra le case migliori del mondo, invece di un più consueto Steinway. La comprensione delle «inesauribili risorse tonali offerte da questo tipo di pianoforte» di Schirmer appare evidente fin dalla prima battuta. Grazie a sonorità chiaramente definite acute e gravi – che di volta in volta possono rotolare, gocciolare o manifestare un colore metallico – l’interprete abbraccia, dipinge e scolpisce queste meravigliose miniature pittoriche in una sala da concerto, che è stata in precedenza studiata e bilanciata tenendo conto anche dei più piccoli particolari, in modo da ottenere la migliore acustica possibile. Nel complesso, questa versione va a porsi ai vertici di una discografia piuttosto nutrita ed è un vero e proprio evento discografico creato dagli ingegneri del suono e dai producer, al quale possono prendere concretamente parte anche gli ascoltatori.
La rimasterizzazione è stata effettuata a velocità dimezzata e il Lato B viene riprodotto in senso contrario.
Registrazione effettuata nel 2004 presso la Helmut-List-Hall di Graz dall’ingegnere del suono e producer Andreas Spreer.
  • Modest Petrovich Mussorgsky Cover

    Compositore russo. Gli anni di formazione. Trascorse i primi anni tra i contadini di suo padre, che era un proprietario terriero, e sin dall'infanzia fu molto sensibile ai racconti leggendari e ai canti popolari. Aiutato da una vecchia signora tedesca, che gli impartì le prime lezioni di musica, a nove anni suonava già, in una festa familiare, alcuni Notturni di John Field. Tuttavia il padre aveva deciso di destinarlo alla carriera militare: a tredici anni M. entrò così nella scuola dei cadetti di Pietroburgo; ma poté continuare ugualmente gli studi musicali, prendendo lezioni di pianoforte da A. Herke. Nel 1852 compose una Polka per i camerati della Scuola degli alfieri della guardia, presso la quale era passato; gli studi con Herke proseguirono parallelamente a quelli di tedesco, di latino,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali