Pink Floyd. The Wall

Regia: Alan Parker
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1982
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,35

€ 20,50

Risparmi € 6,15 (30%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ernesto

    05/04/2012 21:44:51

    Un mix di flashbach e stupende sequenze animate accompagnate dalla magica musica dei Pink Floyd. Complimenti Alan, hai aggiunto un altro mattone nel muro.

  • User Icon

    MoDaVr

    22/07/2007 11:47:13

    film stupendo, musica superlativa, contenuto e critica da oscar, unico neo i sottotitoli ad asclusione italiana. un capolavoro così andava tradotto almeno per tutti i paesi principali..

  • User Icon

    Valentina

    18/07/2006 14:35:19

    Assolutamente un capolavoro.. Non esistono parole per descrivere quello che questo "film" trasmette... A tratti un senso di allegria.. per poi sprofondare nell'angoscia più pura..

  • User Icon

    AngelOscuro

    03/12/2005 12:14:43

    Un film veramente meraviglioso, intrigante e profondo ma nello stesso tempo angoscioso, pieno di dolore e disprezzo. Roger Waters è veramente un mito e in questo film ha raccontato la verità di una società piena di errori, razzismo ed egoismo, accompagnato il tutto da note che ti entrano nella carne con dolcezza, facendoti quasi stringere il cuore. The Wall è un capolavoro e questo film non ha stroncato l'idea. Stupendo!

  • User Icon

    Gaia

    04/05/2005 12:55:38

    Un vero capolavoro! Un Bob Geldof molto intenso e sofferente, una trama straordinaria e la musica di Waters è meravigliosa. Un film fondamentale e imperdibile.

  • User Icon

    Luca Z

    21/04/2005 21:27:55

    Capolavoloro clamoroso di Waters! Peccato che abbia sprecato tempo nei floyd (come lui stesso ha ammesso in più di un occasione...)dove non c'era nessuno che valesse un quarto del suo genio.

  • User Icon

    alex

    29/07/2004 21:33:36

    la prima volta ke ho visto the wall avevo 13 anni.ora ne ho 14 e l'amore per la musica di roger waters sono sicura ke rimarrà in me per sempre.the wall rimarrà,sia disco ke film,uno dei più importanti nella storia della musica.alan parker si afferma un grande con il signore degli anelli

  • User Icon

    valentino

    22/03/2004 19:48:19

    Dopo vent'anni, nei momenti più impensati, mi viene la voglia, o meglio, sento il bisogno di rivederlo. . . ed è sempre attuale. . .

  • User Icon

    FLOYD

    09/01/2004 00:59:50

    Mettere due stellette a questo film come giudizio di critica è veramente imbarazzante. Non ho parole. Siamo in presenza di uno dei migliori film musicali della storia del cinema dove si fa vera introspezione psicologica. La differenza tra Evita e the Wall ? The wall ti rimane ed è una testimonianza vera di un disagio sociale a cui successo e fama possono portare; Evita è il classico prodotto preconfezionato sicuramente ben fatto ma decisamente poco incisivo sotto l'aspetto del coinvolgimento: a me personalmente non ha trasmesso nulla ed il giorno dopo me lo ero già dimenticato.

  • User Icon

    Roby

    22/12/2003 12:34:23

    STREPITOSO e SPAVENTOSO!!! In una parola ALLUCINANTE! Parker è riuscitio a visualizzare l'alienazione di Waters. Il risultato è miracoloso. Peccato non ci siano i sottotitoli in Italiano. Fantastici gli extra!

  • User Icon

    Russell

    04/09/2002 22:46:14

    Un film incredibile.Alan Parker conferma di essere un genio.Ha fatto epoca!

  • User Icon

    Alessandro

    08/02/2002 12:11:06

    un capolavoro della narrazione psicanalitica che si racconta senza apparente consequenzialità temporale ma, come usava Virginia Wolf nei suoi libri, attraverso l'accostamento inconscio di pensieri, sensazioni e ricordi. Si alternano scene filmate a suggestive animazioni che, come in un sogno, perdono spesso il contatto con la realtà, si susseguono e si trasformano lasciandoci cogliere continue emozioni. E come nel peggiore dei sogni, si passano il testimone temi quali l'erotismo e la guerra, in un analisi allucinante delle nostre paure interiori. Pur trattandosi di un film vecchio di vent'anni, la regia è straordinariamente moderna; la continua collaborazione di immagini e musica ne fa un caposaldo, non tanto del cinema, ma dell'arte contemporanea.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Sony Music, 2000
  • Distribuzione: Sony Music
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Spagnolo; Francese
  • Formato Schermo: 4:3
  • Area2
  • Contenuti: documentario; trailers