Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il pipistrello

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Strauss
Direttore: Carlos Kleiber
Supporto: CD Audio + Blu-Ray Audio
Numero supporti: 3
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 31 ottobre 2019
  • EAN: 0028948374687
2 CD + 1 Blu-ray
Edizione deluxe della celebre registrazione realizzata da Carlos Kleiber nel 1975 presso la Herkulessaal di Monaco.
Rimasterizzazione realizzata dagli Emil Berliner Studios a 24 bit / 192kHz.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Strauss Cover

    Direttore d'orchestra e compositore austriaco. Nonostante l'opposizione del padre Johann (1804-49), che lo avrebbe voluto banchiere, studiò musica e violino e nel 1844 si presentò in pubblico con una propria orchestrina, che rapidamente si pose in vivace concorrenza con quella paterna. Alla morte del padre, unì le due orchestre e si produsse in una attività frenetica, trionfando in tutta Europa e anche negli Stati Uniti (1872). Nel 1871 iniziò a comporre anche operette; il suo Die Fledermaus (Il pipistrello, 1874) segnò il momento di massima fortuna del genere. La sua fama maggiore risiede tuttavia nei valzer (oltre 170) di cui fu chiamato «re»: soprattutto in quelli composti negli anni Sessanta per la corte viennese, con i quali seppe tradurre in musica l'ambiente spensierato e gaudente della... Approfondisci
  • Carlos Kleiber Cover

    Direttore d'orchestra tedesco naturalizzato argentino. Figlio di Erich K., lavorò dapprima nei teatri tedeschi di provincia, ma l'esordio a Monaco (1968) e le stagioni impegnative a Vienna (1973) e Bayreuth (1974), gli diedero rapida fama e gli valsero l'invito a dirigere nei maggiori teatri del mondo, tra cui la Scala, dove furono particolarmente apprezzate le sue interpretazioni di Verdi (Otello), Wagner (Tristano e Isotta), R. Strauss (Cavaliere della rosa) e Puccini (La Bohème). Interprete dal repertorio misuratissimo, alieno da atteggiamenti divistici, ebbe un approccio insieme appassionato e intellettualmente rigoroso alle partiture, che si tradusse in grande tensione espressiva e nitore analitico. Approfondisci
Note legali