DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
La piuma - Giorgio Faletti - copertina

La piuma

Giorgio Faletti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 15 maggio 2015
Pagine: 79 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788868528560
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 11,05

€ 13,00
(-15%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La piuma

Giorgio Faletti

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La piuma

Giorgio Faletti

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La piuma

Giorgio Faletti

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Giorgio Faletti si accomiata dai suoi lettori con la sua opera più bella, originale e dolente. Una favola morale, che accompagna il lettore attraverso le piccole, meschine, ignoranti bassezze degli uomini, sino a comprendere, attraverso il più innocente e semplice degli sguardi, il senso profondo delle cose. Del loro ruolo. E della fine. Seguiamo una piuma mentre traccia il suo invisibile sanscrito nel cielo, la vediamo posarsi sul tavolo dove il Re e il Generale tracciano i piani per la battaglia per la conquista di Mezzo Mondo, noncuranti di chi poi dovrà combatterla; ascoltiamo insieme a lei i tentativi del Curato di intercedere a favore dei contadini con il Cardinale privo di fede; attratti da una dissonante melodia volteggiamo dentro al Teatro, per assistere allo spettacolo meraviglioso e crudele della Ballerina dal cuore spezzato: il nostro volo ci porterà a conoscere altri, sventurati personaggi finché la piuma non incontrerà lo sguardo dell'unico che saprà capire quello che nessuno prima aveva compreso.
3,23
di 5
Totale 22
5
5
4
6
3
4
2
3
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Miriam

    12/02/2019 10:07:59

    Ho gradito ma non è dei migliori.

  • User Icon

    Stella

    11/01/2019 16:45:12

    Grande delusione. Ho letto tutti i tuoi libri e li ho amati, ma questo sembra davvero solo una trovata commerciale.

  • User Icon

    Alessia

    19/09/2018 21:54:27

    E’ una favola quella che l’autore ci dona, una fiaba che si delinea in un percorso caratterizzato da un protagonista tanto leggero quanto improbabile, un attore silente ma riflessivo, capace di entrare nel lettore quanto negli antagonisti della storia: la sensazione durante la lettura è quella di essere nella stanza del re, o con la ballerina innamorata, o con la donna di tutti, nonché con l’uomo dal foglio bianco ed assistere in prima persona all’arrivo della leggiadra penna; questa è li accanto, chi legge la percepisce, la figura nella sua mente, ha l’istinto di aprire la propria mano ed accoglierla sul proprio palmo, e tanto questa brama è forte, tanto lo è la sensazione di ripartire, di non fermarsi, di andare oltre per essere finalmente compresi.

  • User Icon

    niko

    19/09/2018 13:02:46

    Sono appassionata di Faletti, ho letto tutti i suii libri e appena ho saputo dell'uscita di questo post mortem mi sono precipitata ma purtroppo si vede che la mano non è quella di Faletti sono rimasta delusa

  • User Icon

    patty

    18/09/2018 12:25:09

    Ho letto tutti i suoi libri e appena ho appreso del suo libro post mortem mi sono precipitata ad acquistarlo, ma purtroppo è stata una grande delusione. La mano non è di Faletti e si vede.

  • User Icon

    Alessia

    03/01/2018 16:22:35

    Libro insolito rispetto agli altri libri di Faletti, ma non per questo può essere definito brutto. Libro molto leggero, ma anche ricco di significato.

  • User Icon

    cristina

    05/06/2017 09:40:57

    Una fiabetta insipida e banale, senza pathos, senza anima, sostanzialmente inutile per il popolo dei lettori (sicuramente più utile al popolo degli editori). Salvo soltanto le belle illustrazioni di Fresu.

  • User Icon

    Carolina Marangio

    03/06/2017 15:50:55

    Con “La Piuma” seguiamo il volo di una piuma da un posto a un altro, accolta o meno nelle case di personaggi diversi: nessuno si cura della sua presenza, troppo immersi nelle loro vite volte alla potenza, alla magnificenza. Solo uno di loro, l’Uomo del Foglio Bianco, riesce a sentire il rumore ovattato e leggero della piuma che si posa sul suo foglio. L’Uomo dal Foglio Bianco si sente come se prenderla significherebbe avere la risposta ad ogni domanda, eppure sa che una piuma appartiene al vento, così la lascia andare. Però la segue nel suo volo e l’Uomo così finalmente vola e raggiunge i prati vasti e gli spazi aperti e fiumi e città e tutto quello che aveva sempre desiderato. Una scalata morale, dalle bassezze della società, fatta di uomini e donne corrotti e disonesti, dove non esiste l’altro ed esiste solo l’io, un io vuoto e putrido, fatto di vizio e di ignoranza, fino alle sfere più alte, non quelle della ricchezza, ma quelle dell’anima, quelle cime alte in cui si unisce il fuori e il dentro, in cui la mente è collegata al corpo, dove c’è cultura, interesse, rispetto e generosità, dove c’è fame di sapere e voglia di combattere. In questa classifica l’Uomo del Foglio Bianco non può che essere l’apice, secondo Faletti, lo scrittore, inizialmente così in pena, perché sprovvisto di ispirazioni e risposte, nonostante il suo continuo e palese chiedere e questionare, ma poi soddisfatto dalla vita e capace metaforicamente di volare, è senz’altro l’unica figura in grado di fidarsi dell’arcano e del mistico senza dover per forza dubitarne prima, perché nella poesia non c’è razionalità e più il suo significato è nascosto e allegorico, più essa è meritevole di questo nome.

  • User Icon

    Leopoldo Roman

    29/09/2015 21:05:54

    Leggero come una piuma, questo testamento spirituale di Giorgio Faletti, che vuole essere un inno alla comprensione del senso profondo delle cose, a volte semplici e per questo poco considerate dalla massa.

  • User Icon

    laura del giudice

    14/08/2015 19:51:46

    ho letto questo libricino, più che quasi un'opera d'arte, come la descrivono, direi che è una fiaba per bambini. Deludente

  • User Icon

    luca

    09/08/2015 12:24:05

    metto voto medio per la stima e l'affetto che provo per l'artista. L'idea di per se originale, non riesce però a decollare, delicata si ma insipida, rimane il dubbio, come del resto già presente in alcuni suoi romanzi, che siano stati scritti da altre mani e da altre teste. Secondo e non è adatto come testamento lettterario dell'artista Giorgio. Forse dell'uomo si

  • User Icon

    michela

    05/08/2015 13:47:23

    Una fiaba ma con tanta verità scritta in un modo che probabilmente gli artisti capiscono bene sottintesi e semplicità per raccontare cose vere che lui avrà vissuto e su cui si sarà soffermato LA RICERCA DI QUALCOSA CHE NON TROVAVA fino alla fine e io spero ora sorrida nel leggere le nostre recensioni. ottimo Faletti anche alla fine

  • User Icon

    max

    10/07/2015 19:57:17

    Piccolo e delicato libricino che mi ha ricordato l'atmosfere del Piccolo principe di Saint-Exupéry.

  • User Icon

    ciro andreotti

    24/06/2015 12:25:54

    Il testamento artistico e letterario di Giorgio Faletti da Asti: giurisprudente, disarticolato comico de Derby di Milano, intrattenitore, musicista e qua capace di raggiungere vertici narrativi di rara efficacia esprimendosi ancora una volta per iscritto, e per l'ultima volta, entrando in un territorio che precedentemente non aveva mai dato adito di poter essere toccato da parte di un autore incline alla narrativa gialla e non ancora a raccontare fiabe. Faletti ci porta entro il perimetro di una favola narrata in un'ottantina di pagine e in questo caso scomposta in un manipolo di brevi racconti il cui trait d'union è il lento discendere verso terra di una leggerissima piuma che nel corso della sua discesa attraversa luoghi persone, situazioni, sovvertendo quelli che sono i luoghi comuni e diventando osservatrice delle miserie umane fino a essere intravista dal più imprevedibile degli osservatori e per questo diventando fonte morale per poter catturare quale sia uno degli aspetti più nascosti e celati della vita umana. Non aspettatevi quindi il Faletti di "Io Uccido" ma non perdete la sua opera ultima, breve, ma quasi certamente più carica di pathos.

  • User Icon

    evandro

    15/06/2015 10:30:28

    mi spiace , perche' i romanzi di faletti mi sono sempre piaciuti. questo e'bruttino. banale. non l'ho capito.

  • User Icon

    Elena

    14/06/2015 07:11:08

    Sono partita prevenuta quando mi sono trovata davanti questo libretto di pochissime pagine e di prezzo sproporzionato, pensando alla solita operazione commerciale. Forse lo è, ma la delicatezza di questo racconto è quasi unica, come la piuma che ne dà il titolo. Leggetelo, non ve ne pentirete.

  • User Icon

    angelo

    30/05/2015 21:51:28

    Ingredienti: una piuma portata dal vento in 5 diversi ambienti, 5 affreschi leggeri e delicati, personaggi senza tempo e senza spazio che incarnano tanti vizi e virtù umane, un volo con la fantasia attraverso situazioni fiabesche e reali insieme. Consigliato: a chi vuol ammirare l'ultima esibizione di un artista poliedrico, a chi sa apprezzare (anche) da grande storie (anche) da bambini.

  • User Icon

    Giuly

    29/05/2015 18:35:52

    Mi è bastata poco più di mezz'ora per leggerlo, mi è occorsa una giornata intera per riprendermi dall'emozione. Questo non è il Faletti degli assassini spietati e degli omicidi efferati: questo è il suo saluto delicato e struggente, è una favola meravigliosa, è il suo ultimo, incantevole capolavoro....

  • User Icon

    Antonella Bottari

    27/05/2015 13:01:09

    "L'aria si fa leggera ed arriva volando una piuma ma bianca da dire che c'era e non c'era da sembrare una falce di luna. L'aria si fa leggera quando ancor più leggera è la piuma e mentre nel cielo non sembra sia vera rende vera ogni cosa e nessuna." Giorgio Faletti Altro non giova al lettore, seguire finchè può il volo della piuma

  • User Icon

    Erika

    25/05/2015 12:18:33

    Non sono riuscita a capire e quindi ad apprezzare fino in fondo questo libro. Ho stima per Faletti , ma questo ultimo lavoro rimane molto lontano da me.

Vedi tutte le 22 recensioni cliente

L’aria si fa leggera ed arriva volando una piuma ma bianca da dire che c’era e non c’era da sembrare una falce di luna.
L’aria si fa leggera quando ancor più leggera è la piuma e mentre nel cielo non sembra sia vera rende vera ogni cosa e nessuna.

Giorgio Faletti

A quasi un anno dalla scomparsa dello straordinario e poliedrico artista, arriva in libreria La piuma, l’opera inedita di Giorgio Faletti, ultimo dono fatto ai suoi lettori.
A spiegarne la genesi sua moglie, Roberta Bellesini Faletti che racconta l’estro creativo che ha caratterizzato l’intera esistenza dello scrittore.
Nella testa di Giorgio, scrive, c’era un mondo che ruotava attorno alle sue passioni e i suoi sogni. Non era possibile scindere un progetto artistico dall’altro perché tutto si compenetrava fino a che il genio creativo non metteva ogni cosa nell’ordine giusto.
Così è stato anche per questa sua ultima favola pensata per gli adulti, nata a poco a poco e calata in un mondo rarefatto e delicato dove personaggi con ambizioni terrene si incrociano con altri per cui la condizione umana è invece sinonimo di prigione. Si tratta di una delicata allegoria della vita in cui agisce un variegato microcosmo umano.
I lettori di Faletti, abituati a killer, misteri e piste da seguire, si troveranno di fronte ad un cambio totale di registro e leggeranno la storia di una piuma che, fuori dal cassetto in cui si trovava, è libera di inseguire il vento e insinuarsi ovunque. Scriverà Faletti: «Anche il peso lieve di una piuma scende se c’è un soffio d’aria che se la riprende per follia di vento può salire su ma poi torna giù».
A dare più forza alle parole le stupende illustrazioni di Paolo Fresu, amico caro dello scrittore con cui ha condiviso sogni e timori.
Non ci resta altro che immergerci in questa atmosfera e ascoltare l’ultimo, grande insegnamento di Giorgio.

  • Giorgio Faletti Cover

    Giorgio Faletti, artista poliedrico, non ha mai smesso di dare prova della sua capacità di spaziare da un campo artistico all’altro. Come comico ha lasciato una forte impronta nel panorama della comicità creando una serie di personaggi indimenticabili protagonisti di alcune fortunate serie televisive come Drive In, Emilio e Fantastico 90. Anche come musicista Giorgio Faletti ha ottenuto negli anni numerosi consensi. Ha cominciato pubblicando in proprio diversi album di successo. Nel 1994, con la canzone Signor Tenente, si è aggiudicato il secondo posto e il Premio della Critica al Festival di Sanremo. Sono nate in seguito le collaborazioni con alcuni grandi artisti della musica leggera italiana: ha scritto canzoni per Mina, Milva, Gigliola Cinquetti e i versi di... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali