Platone e l'ornitorinco. Le barzellette che spiegano la filosofia

Thomas Cathcart,Daniel Klein

Traduttore: C. Galli
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 31 ottobre 2007
Pagine: 120 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788817019545
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Vi hanno mai raccontato quella di Platone al bar con un ornitorinco (anzi un'ornitorinca)? Che cosa centra Aristotele con i nipotini della signora Goldstein? Che ci fa il Padreterno in un casinò di Las Vegas? Se pensavate che la filosofia fosse una disciplina ostica e noiosa dovrete ricredervi. Dall'agnosticismo allo zen, dall'ermeneutica all'eternità, in questo libro i concetti filosofici vengono chiariti da barzellette, e ogni battuta trasuda filosofia. Perché, in fondo, inventare e raccontare barzellette è come costruire ed esporre concetti filosofici. Ancora non sapete quanti filosofi ci vogliono per avvitare una lampadina? Lo scoprirete nel libro, dove paradossi, dialoghi, aneddoti e barzellette si susseguono a ritmo incalzante per ridere della filosofia e, finalmente, capirla.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marino

    16/12/2012 02:26:00

    Una idea simpatica: nulla vale come una risata per fissare un concetto astratto. In alcuni punti raggiunge il sublime. Da leggere e da regalare agli studenti di filosofia.

  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    02/06/2008 11:04:28

    Il sottotitolo di questo libro è "Le barzellette che spiegano la filosofia". Anzi, le "barzellete", come scrive la pagina interna dove si riprende il titolo - e penso che l'editor Rizzoli stia ancora battendo la tesa contro il muro. A parte il refuso, l'idea del libro è davvero azzeccata: fare un bignami della filosofia accompagnandolo con barzellette che riprendono i temi trattati dai grandi pensatori. Non è affatto un'idea peregrina come potrebbe sembrare a prima vista: tutt'altro. In fin dei conti la barzelletta - a meno che non sia "sporca" e voglia solleticare l'ipocrisia dell'ascoltatore - nasce dallo stravolgimento di quello che dovrebbe essere il "modo normale" di vedere le cose, e quindi è un ottimo banco di prova per rivedere i vari temi. Al limite uno si potrebbe lamentare che molte delle barzellette sono ben note: ma visto che questo è un libro di filosofia, il problema non si pone. Ottima anche la traduzione, che ha mantenuto lo stile scoppiettante che immagino l'originale abbia.

  • User Icon

    Benedetta

    02/02/2008 21:30:41

    Nato da uno spunto originale (la comparazione della filosofia con il paradosso che muove al riso nelle barzellette), il libro patisce poi una banalizzazione mirante alla ricerca della freddura ad ogni costo.

Scrivi una recensione