Poesie. Letteratura e illuminazione. Testo giapponese e cinese a fronte - Zenji Dogen - copertina

Poesie. Letteratura e illuminazione. Testo giapponese e cinese a fronte

Zenji Dogen

0 recensioni
Scrivi una recensione
Curatore: A. Tollini
Editore: Bompiani
Collana: Testi a fronte
Anno edizione: 2019
Pagine: 304 p., Brossura
  • EAN: 9788830100039
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il testo presenta la traduzione dell'intera raccolta di poesie «waka» in giapponese, dal titolo di «Sanshō dōei» comprendente sessanta poesie, più quindici poesie in cinese, dette «kanshi», raccolte sotto il titolo di «Sankyo», del maestro Zen giapponese Eihei Dōgen (1200-1253). Oggi il maestro Dōgen è considerato tra i maggiori pensatori del Giappone per la sua profondità di pensiero sia in ambito buddhista, sia per le sue intuizioni che spesso vanno al di là dell'ambito strettamente religioso. Ha esercitato un'enorme influenza sulla cultura giapponese ed è il capostipite di una delle maggiori scuole Zen attualmente presenti in Giappone, la So-to-. È famoso per i suoi testi dottrinali, soprattutto lo «Shōbogenzō», oggi annoverati tra i trattati di Buddhismo più studiati e apprezzati. Diversamente da questi, le poesie presentano l'aspetto più intimo del Maestro, in cui si scorgono le esitazioni, le difficoltà, ma anche la determinazione di seguire un'ardua via che porta all'illuminazione. Trattano della concreta esperienza di un grande maestro e mettono a nudo ciò che nei testi dottrinali non si trova, cioè l'esperienza del percorso della Via secondo una scansione cronologica che ci permette di seguire il percorso spirituale del Maestro fino all'ultima poesia scritta poco prima della morte. Il volume è curato da Aldo Tollini che è stato docente di lingua giapponese classica all'Università Ca' Foscari di Venezia. Si occupa di Buddhismo e di cultura giapponese medievale. Svolge anche attività di traduzione.
Note legali