Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

La polizia chiede aiuto di Massimo Dallamano - DVD
La polizia chiede aiuto di Massimo Dallamano - DVD
Dati e Statistiche
Wishlist Salvato in 3 liste dei desideri
La polizia chiede aiuto
Disponibilità immediata
6,99 €
-13% 7,99 €
6,99 € 7,99 € -13%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
DVDEQUIPE
6,99 € + 3,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
KONKE
6,64 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 giorni lavorativi disponibile in 3 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Vecosell
9,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
ibs
7,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
DVDEQUIPE
6,99 € + 3,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
KONKE
6,64 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 giorni lavorativi disponibile in 3 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Vecosell
9,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
ibs
7,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La polizia chiede aiuto di Massimo Dallamano - DVD
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


In seguito ad una segnalazione anonima la giovane Patrizia viene trovata impiccata. Sulle prime si pensa al suicidio ma alcuni elementi in mano al commissario Valentini e al suo collega Silvestri fanno prendere un'altra piega alle indagini. Sembra che dietro il tragico gesto ci sia una squallida organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione. Un giro di squillo nel quale forse è coinvolta anche la figlia del commissario Valentini.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Italia
1974
DVD
Vietato ai minori di 14 anni
8032442206773

Informazioni aggiuntive

AY - Alan Young Pictures, 2016
Terminal Video
90 min
Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
Italiano
Wide Screen

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

fabrizio
Recensioni: 3/5

film fatto bene, al punto che anche S.Stallone ne ha copiato di sana pianta un pezzo , per un suo acclamato film. Grande pathos . Bella Giovanna Ralli.

Leggi di più Leggi di meno
ataru moroboshi
Recensioni: 5/5

Cassinelli è bravissimo come al solito ma sta volta il suo ruolo è un pò ingessato. Il film comunque spacca di brutto. Il tema dello sfruttamento della prostituzione minorile è il filo conduttore di questo giallo all'italiana che attinge a piene mani dal thriller argentiniano. L'anno era il 1974, lo stesso anno di NON APRITE QUELLA PORTA. Una coincidenza? per me no. Tant'è vero che se il titolo fosse stato NON ASCOLTATE QUEL NASTRO forse ora tutti si ricorderebbero del Killer col casco da motocicletta in testa così come si ricordano di Faccia di cuoio Leatherface.

Leggi di più Leggi di meno
ER TRUCIDO
Recensioni: 4/5

VOTO SUPER POSITIVO per questo film favoloso.Si mescolano in meniera perfetta poliziesco e thriller,dando vita ad una miscela esplosiva di suspance ed azione. Ho sempre sostenuto che il quarto eroe dei poliziotteschi all'italiana dopo MERENDA,MERLI e MILIAN è C.CASSINELLI,commissario cinico e di ghiaccio al tempo stesso.Curiosa la presenza di G.RALLI in film di questo tipo.Sulla regia di DALLAMANO è gia stato detto tutto.GIUDIZIO:uno dei migliori prodotti del genere,immancabile per ogni collezionista che si rispetti.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Conosci l'autore

Giovanna Ralli

1935, Roma

Attrice italiana. Esordisce giovanissima sul grande schermo con I bambini ci guardano (1943) di V. De Sica, ma sono gli anni ’50 a donarle la popolarità grazie a ruoli di popolana dalla bellezza fresca e spontanea a lei congeniali. Si cimenta quasi sempre nella commedia, ma in qualche raro caso accetta ruoli drammatici sfoggiando buone doti interpretative. La si ricorda irruente e briosa nel divertente Racconti romani (1955) di G. Franciolini, determinata e coraggiosa nei drammatici Il generale Della Rovere (1959) e Era notte a Roma (1960) di R. Rossellini, intensa militante comunista nel grottesco La vita agra (1963) di C. Lizzani, ironica parvenue nella commedia C’eravamo tanto amati (1974) di E. Scola. Dalla fine degli anni ’70 abbandona quasi totalmente il cinema per dedicarsi al teatro,...

Franco Fabrizi

1926, Cortemaggiore, Piacenza

"Attore italiano. Formatosi nel teatro (lavora anche per L. Visconti) e soprattutto nella rivista dell’immediato dopoguerra, si afferma in I vitelloni (1953) di F. Fellini, in cui (pur doppiato da N. Manfredi) delinea il personaggio del bel seduttore sfaccendato e fanfarone, dai tratti candidi e insicuri, al quale resterà legato per sempre. La romana (1954) di L. Zampa e Il bidone (1955) ancora di Fellini ne rivelano le interessanti doti drammatiche. In seguito le sue interpretazioni si dividono tra commedie un po’ esili, dallo scarso rilievo psicologico, come Mariti in città (1957) di L. Comencini o Costa azzurra (1959) di V. Sala, e opere più impegnative, come i film di P. Germi Signore e signori (1965) e Le castagne sono buone (1970). Gli anni ’70 e ’80 lo vedono alle prese ora con film...

Mario Adorf

1930, Zurigo

"Attore svizzero. Forte di una solida formazione teatrale alla scuola di O. Falkenberg a Monaco, esordisce nel cinema nella trilogia antimilitarista 08/15 Kaputt (1955) del tedesco P. May, imponendosi in ruoli da «duro». Dopo una ventina di film in Germania, all’inizio degli anni ’60 comincia a frequentare i set italiani (La visita, 1963, e Io la conoscevo bene, 1965, di A. Pietrangeli; Le soldatesse, 1965, di V. Zurlini), con qualche occasionale puntata in quelli internazionali (Sierra Charriba, 1964, di S. Peckinpah). Negli anni ’70, dopo una buona caratterizzazione in L’uccello dalle piume di cristallo (1970) di D. Argento, dà volto a umanissimi villain sopra le righe in molti film del filone «poliziottesco» (Milano Calibro 9, 1972, e La mala ordina, 1972 entrambi di F. Di Leo; La polizia...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore