Porgy and Bess - A Symphonic Picture - Rapsodia n.2 per pianoforte e orchestra - Concerto in Fa - CD Audio di George Gershwin,André Previn,London Symphony Orchestra,Cristina Ortiz

Porgy and Bess - A Symphonic Picture - Rapsodia n.2 per pianoforte e orchestra - Concerto in Fa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: George Gershwin
Direttore: André Previn
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: EMI Classics
  • EAN: 5099996713525
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 7,90

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 7,90 €)

Disco 1
1
Porgy and Bess - A Symphonic Picture (arr. Robert Russell Bennett)
2
Second Rhapsody for piano and orchestra (arr. Robert McBride)
3
Concerto in F (1998 Digital Remaster): First movement: Allegro
4
Concerto in F (1998 Digital Remaster): Second movement: Adagio - Andante con moto
5
Concerto in F (1998 Digital Remaster): Allegro agitato
  • George Gershwin Cover

    Compositore statunitense di origine russa. Trascorse l'infanzia nei quartieri più popolari di New York, dove assimilò le vecchie canzoni popolari, il ragtime, il blues. Da adolescente prese regolari lezioni di musica, anche se in una forma un po' dilettantesca. Il suo primo lavoro lo svolse nell'ambito dell'industria della canzone, partendo dal gradino più basso: song-plugger, cioè strimpellatore di canzoni nuove per i clienti di una casa editrice. In seguito fu pianista accompagnatore di spettacoli musicali.?Intanto, aveva cominciato a comporre canzoni: il suo primo grande successo, Swanee (1919), cantata da Al Jolson, gli aprì le porte dei palcoscenici di Broadway. Divenne così – spesso in collaborazione con il fratello Ira per i testi – uno dei più fortunati compositori di musicals (Lady... Approfondisci
  • André Previn Cover

    Pianista, compositore e direttore d'orchestra statunitense di origine tedesca. Compì gli studi musicali a Berlino e a Parigi, trasferendosi poi negli Stati Uniti, dove inizialmente lavorò come compositore di colonne sonore per Hollywood, come pianista e come jazzista (sia da solo sia con un trio da lui fondato). Dagli anni '60 si è prevalentemente dedicato alla direzione, conducendo tra l'altro le Sinfoniche di Londra (1968-79) e di Pittsburgh (1976-84), la Filarmonica di Los Angeles (1986-89) e la Royal Philharmonic (1985-91). Tra i sinfonisti ha prediletto Prokof'ev, Rachmaninov, Sostakovic, e in seguito anche i tardoromantici (Brahms, R. Strauss). Approfondisci
  • London Symphony Orchestra Cover

    La più antica e prestigiosa delle orchestre londinesi. Fondata nel 1904 e composta all'inizio da una quarantina di elementi provenienti dalla Queen's Hall Orchestra, è sempre stata gestita direttamente dai suoi componenti attraverso un comitato a cui spetta di invitare i direttori ospiti; fra i molti famosi che si avvicendarono sul podio, ebbero titolo di direttori principali H. Richter (1904), A. Nikisch (1905-14), che la guidò nel 1912 in una prima tournée negli usa, J. Krips (1950-54), P. Monteux (1961-64), I. Kertész (1965-68). Pur non sorretta da alcun patronato, l'orchestra conquistò rapidamente un'altissima reputazione internazionale, confermata da una seconda tournée americana del 1963, e da una intorno al mondo nel 1964. Notevole per qualità e ampiezza anche l'attività discografica,... Approfondisci
Note legali