La porta della Cina

China Gate

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: China Gate
Regia: Samuel Fuller
Paese: Stati Uniti
Anno: 1957
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,50 €)

Nel 1954, durante la guerra in Indocina, l'euroasiatica Lia "Lucky Legs" che ha un figlio nato a Saigon da un sergente americano razzista ritrova l'ex marito in una pattuglia della Legione Straniera che deve guidare in territorio vietnamita per un'azione di sabotaggio. Muore nell'esplosione di un arsenale, ma suo figlio sarà educato negli USA.
2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Renato Genovese

    22/04/2019 14:49:04

    Generalmente amo i film realivi a questo periodo, ma questo è un po' deludente. Quasi protagonista una ragazza un po' troppo disinvolta per l'epoca e che di colpo muore e a nessuno importa più niente di lei. Neanche al regista...

  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 95 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area0
  • Contenuti: speciale: doppiaggio originale d'epoca; foto; manifesto originale: poster - locandine; trailers
  • Samuel Fuller Cover

    Propr. S. Michael F., regista statunitense. I suoi anni giovanili sembrano materiale ideale per un film: vagabondo per le strade d'America, reporter di cronaca nera dallo stile incisivo, soldato in Nordafrica e in Europa durante il secondo conflitto mondiale. Esordisce nella regia solo nel 1949 con Ho ucciso Jesse il bandito (1949), western atipico, percorso da fremiti omoerotici, che lascia il pubblico sconcertato. Con Corea in fiamme (1950) e I figli della gloria (1951) affronta il genere bellico senza ipocrisie e timidezze, mostrando la guerra in tutta la sua illogica violenza. Che si cimenti con un film di guerra o un poliziesco, F. – quasi sempre autore delle proprie sceneggiature – si mantiene fedele all'idea del set come un campo di battaglia, aggredendolo con uno stile energico e audace,... Approfondisci
  • Angie Dickinson Cover

    Attrice statunitense. Dopo aver vinto il concorso «Le più belle gambe d'America», viene invitata allo show di J. Durante e ha così l'occasione di iniziare ad apparire in tv. Approda al grande schermo in Un pizzico di fortuna (1954) di J. Donohue, e in seguito recita in numerosi film, per lo più western, in ruoli secondari. È solo con Un dollaro d'onore (1959) di H. Hawks che riesce a imporre la sua figura slanciata e la sua carica sexy (peraltro mai prorompente), unita a una certa verve ammiccante che si intona perfettamente con la cifra sostanzialmente ironica del film. Tra le pellicole successive: Desiderio nel sole (1960) di G. Douglas, Colpo grosso (1960) di L. Milestone, Contratto per uccidere (1964) di D. Siegel, La caccia (1965) di A. Penn, Senza un attimo di tregua (1967) di J. Boorman,... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali