Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 17 liste dei desideri
La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa
4,59 € 8,50 €
LIBRO USATO
8,50 € 4,59 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
4,59 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
ibs
8,08 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
4,59 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa - Christopher Hitchens - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Il celebre saggista statunitense ci propone un'insolita analisi della figura di Madre Teresa di Calcutta, rafforzata dalle testimonianze affidabili e ben documentate di alcune ex infermiere della missionaria di origine albanese, nonché di un autorevole medico. Hitchens sottopone all'attenzione del lettore gli aspetti più contraddittori dell'attività della religiosa e mette in discussione, in maniera coraggiosa e politicamente scorretta, l'etica della sofferenza che ne è alla base.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2003
1 novembre 2003
134 p., Brossura
9788875210090

Valutazioni e recensioni

4,65/5
Recensioni: 5/5
(17)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Luigi
Recensioni: 5/5

Finalmente tante cose stanno venendo a galla e l'uomo sta uscendo da quel sonnifero lungo 1000 anni che la chiesa ci ha propinato. E' in corso una profonda rivoluzione nella chiesa, lo stato piu' ricco e potente del mondo. Che sia questa la vera giustizia divina? Magari un giorno ci sara' un papa che inziera' a sconsacrare tutti quei santi messi li per motivi ad oggi occulti...

Leggi di più Leggi di meno
Carlo Lauletta
Recensioni: 5/5

Io penso che madre Teresa fosse una donna cattiva. Ella, invero, accostava le persone sofferenti non già per far cessare o ridurre la loro sofferenza, bensì per contemplarla, e da questa attività traeva perverso godimento. Era madre Teresa cattolica o atea? Probabilmente all'inizio era cattolica, e ciò presumo sia per l'ovvia ragione che prese il velo sia perché solo la religione può indurre a un comportamento così deviante del vero altruismo; alla fine la stessa madre Teresa scrisse che le erano venuti dei dubbî. Certamente quelli tra i cristiani che intendono la dottrina del loro maestro nel modo migliore comprensibilmente tendono a scaricare questo sinistro personaggio.

Leggi di più Leggi di meno
Anita
Recensioni: 5/5

Questo libro svela segreti impressionanti. Madre Teresa è (fu) cattolica, contro l'aborto, contro la contraccezione e per evangelizzare il mondo. Non ci posso credere! Chi l'avrebbe mai sospettato! Ma siamo davvero sicuri?? E nessuno ha pensato di processarla per crimini contro l'umanità? Scandaloso. L'aneddoto di Bhopal meriterebbe un posto d'onore nello scandalismo "cracker-barrel" da social network. Hitchens si chiede retoricamente e sardonicamente: come faceva Madre Teresa a sospettare ci fosse qualcosa da perdonare? Provo una risposta: forse perché si è vista attorniata, all'arrivo a Bhopal, dalla folla inferocita dei partenti delle vittime? Se sono inferociti, anziché solo in lutto, magari ti viene il sospetto che ci sia qualcosa da perdonare... L'autore, ispirato senza misteri e senza vergogna, da un fiero fanatismo ateo pretende di smascherare il fanatismo religioso oscurantista di Madre Teresa e di ricordare a tutti noi come sia aperta e sanguinante la piaga dei milioni di pecoroni ignoranti e creduloni tuttora in attesa di essere redenti da un sano illuminismo materialista. Godibilissimo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,65/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Christopher Hitchens

1949, Portsmouth

Giornalista, saggista, critico letterario e commentatore politico britannico naturalizzato statunitense, ha vissuto e lavorato negli Stati Uniti. Già commentatore per una quantità di riviste - fra le quali ricorderemo "Vanity Fair, The Nation" e "Slate", ha ricoperto anche il ruolo di columnist per il "Wall Street Journal" e, occasionalmente, per il quotidiano britannico"Daily Mirror". Noto per la sua verve provocatoria, mossa sovente da posizioni fortemente critiche nei confonti della Chiesa, Hitchens è stato un autentico irregolare della cultura a cavallo fra gli anni novanta del ventesimo secolo e il primo decennio del Duemila. Ateo convinto, ha sempre professato la sua estraneità a ogni forma di religione, un deciso antifascismo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore