Categorie

Il potere mirabile di un grande amore. Idee e sentimenti nella civiltà letteraria europea

Davide Monda

Editore: Liguori
Collana: Percorsi
Anno edizione: 2009
Pagine: 264 p., Brossura
  • EAN: 9788820745745
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 20,82

€ 24,49

Risparmi € 3,67 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 13,22

€ 24,49

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Prendendo le mosse dalla civiltà letteraria della Roma imperiale per giungere fino a quella dell'Europa primonovecentesca, i saggi qui ospitati s'interrogano su diversi volti decisivi e coinvolgenti dell'amore. Si va così dall'ardente, travagliato amore per Dio di Sant'Agostino a quello non meno intenso di Erasmo da Rotterdam per una pace davvero giusta, dall'eros neoplatonico-cristiano di Gravina alla passione per il viaggio in età moderna, dal sentimento tragico che anima il Werther goethiano all'autentica compassione per i più sventurati. Alle questioni già indagate in Amore e altri despoti (petrarchismi e neoplatonismi dal Rinascimento all'Ottocento, la morale riformata e la sua ricezione, Montesquieu fra dispotismo e libertà, tormenti romantici di varia natura etc.), di cui costituisce una sorta di prosecuzione, questo libro associa la tematica della marginalità sociale, un ambito di studi tanto negletto quanto interessante, nonché di straordinaria utilità per far luce su problemi etico-civili urgenti ed attualissimi, con cui il cittadino europeo d'oggi non può non confrontarsi.