Categorie

Francesco Bonami

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 166 p. , Brossura

8 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Arte, architettura e fotografia - Storia dell'arte: stili artistici - Stili artistici dal 1900 in poi - Dal 1960 circa

  • EAN: 9788804585572

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    30/08/2013 22.03.57

    Ma perchè quando si parla di arte, si deve per forza avere quel tono da salotto per ricche signore? Sconsigliato, inutile, e non c'è nemmeno un'immagine. Come si fa a fare un libro che parla di arte senza una, dico una, immagine.

  • User Icon

    totok12

    30/08/2011 20.20.32

    Negli anni settanta quando noi giovani ,conoscevamo qualche parola di una lingua straniera,dicevamo mastico un po' di inglese,un po' di francese,e così via . Questo per premettere che posso dire anche io, che dopo tanti anni di letture e visite museali,ritengo di masticare un po' di storia dell'arte. Mi sono imbattuto in questo libro,e poiché per me l 'arte contemporanea,è come la superstizione "non ci credo ma ?" Ho letto con attenzione gli elogi e lo sciorinare di nomi stranieri ,e visto le loro opere ,tramite siti internet. La cosa che non accetto e che ha screditato tutto il contenuto del libro,è che quando si è dovuto palare di artisti Italiani ,si sia sparato a zero,non riconoscendo i loro meriti. Mentre si siano elogiati "artisti"stranieri,fuori di testa o al limite dell'indecenza. Forse l'autore del libro ,ha fatto finta di non conoscere" l'arte ache"cioè quel circuito di aste e gallerie che in poco tempo riescono a vendere lucciole per lanterne. Totok12

  • User Icon

    A. Burgo

    19/01/2011 19.35.02

    E' pur vero che il testo è stato scritto non pensando agli addetti ai lavori come fruitori, ma dal curatore dalle 50esima Biennale di Venezia mi aspettavo molto di più, dal punto di vista critico e concettuale. Libro banale, a tratti stucchevole, e noioso eppur ce ne vuole per essere noiosi in un libro che tratti d'arte. Alcuni interessanti spunti per Cattelan e Murakami, altri nella pietosa analisi della Transavanguardia e di alcune logiche di mercato, per il resto però solo noia. Contento dell'acquisto per aver risparmiato sull'acquisto degli altri suoi testi.

  • User Icon

    Amalia

    09/01/2011 19.06.42

    Ho riso da pazzi. Consigliato a tutti, soprattutto a chi non conosce il mondo dell'arte contemporanea. Sarà una utile guida per entrarci dentro e scoprire un nuovo mondo.

  • User Icon

    Seamus

    16/04/2010 09.07.55

    Interessanti punti di vista, ma a volte espressi in modo eccessivamente soggettivo.

  • User Icon

    claudio

    15/10/2009 16.08.24

    Io che non amo, se non addirittura odio, l'arte (?) contemporanea, ho apprezzato il libro e l'autore. Anzi, visto che ero a Londra ne ho approfittato per andare alla Tate Modern: non è che abbia cambiato idea: ritengo che spesso gli autori contemporanei ci prendano per i fondelli. Vedi alla Tate le tre braccia appese ad un muro di Cattelan o altro. Però ho anche guardato da vicino e con un pensiero diverso molte altre opere. Poi chiaramente Bonami ha le sue idee: Botero o Guttuso, tanto per fare due esempi, non gli vanno a genio e non risparmia loro critiche anche pesanti.

  • User Icon

    Shifter

    12/05/2009 13.28.53

    Questo libro è davvero fantastico; è una conferma per chi già conosce e studia l'arte contemporanea, inoltre è una guida perfetta per farla comprendere al meglio a chi non l'ha mai studiata. Assolutamente da avere!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione