Poveri ma ricchi (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Fausto Brizzi
Paese: Italia
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 22 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,82 €)

Una brillante e spensierata commedia all'italiana

I Tucci sono una famiglia povera di un piccolo paese del Lazio. Padre, madre, una figlia vanitosa e un figlio genio, costretto a fingersi idiota per stare al passo con la famiglia. Con loro vivono anche il cognato, botanico ma nullafacente, e la nonna, patita di serie TV. Un giorno accade qualcosa di completamente inaspettato: i Tucci vincono cento milioni di euro. Nel bel mezzo della notte fanno le valigie e partono per Milano. Una volta arrivati e preso possesso della loro nuova vita da miliardari, i Tucci si rendono conto che i tempi sono cambiati; i ricchi di oggi sono tutti low profile, mangiano poco o niente, sono ecologisti, fanno beneficenza, si tengono in forma e vanno in giro con biciclette o macchinette elettriche. Insomma, essere ricchi è una gran scocciatura!
3,33
di 5
Totale 6
5
1
4
2
3
2
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    pietro

    16/05/2020 12:39:36

    Un bel film dove ci insegna che i soldi non sono tutto nella vita,anzi a volte averne tanti può allontare le persone amate come il caso della famiglia Tucci

  • User Icon

    amato

    13/05/2020 06:07:02

    Un film un po' diverso interpretato da De Sica dove una famiglia povera dopo aver vinto la lotteria diventa ricca e decide di trasferirsi a Milano.. Diventati ricchi iniziano a sperperare le loro ricchezze senza contegno,finché il figlio piccolo Kevin con un piano riesce ad evitarlo Questo film fa riflettere su come a volte però la ricchezza possa cambiare le persone e anche i rapporti tra loro

  • User Icon

    BARBARA ZANOLLI

    23/09/2019 11:07:24

    La famiglia Tucci, classica famiglia romana, si trova improvvisamente ricca grazie ad una vincita. Decidono così di andare a Milano per fare i signori, ma come nella migliore tradizione cinematografica, i soldi non fanno la felicità e nella famiglia iniziano a crearsi tensioni e malumori, rovinando l’armonia e la serenità che esistevano quando erano invece “poveri”. Alla fine tutto ritorna alla normalità, quando il figlio Kevi, grazie ad uno stratagemma, fa credere a tutti di essere tornati poveri, potendo quindi ritornare alla tranquilla vita di tutti i giorni.

  • User Icon

    fabrizio

    05/04/2019 19:41:38

    ne vedi uno il resto è' tutto uguale, un po' di mortacci un po' di vaffa ,dispiace per la Mazzamauro e Brignano che sono i migliori . Il resto nella spazzatura

  • User Icon

    manuela

    09/03/2019 21:08:47

    Rispetto ai film che Christian De Sica ha interpretato nella sua carriera questo è senz'altro molto diverso dagli altri. La risata è sempre parte integrante nel film ma in alcuni tratti fa anche molto riflettere. La trama è molto semplice: la famiglia Tucci molto povera che vive in un paesino del Lazio vince alla lotteria. Da quel momento la vita di questa famiglia cambia. Tutti i componenti si trasferiscono addirittura a Milano dove sperperano i soldi i vinti in hotel, macchine e divertimento. Ma i soldi non fanno la felicità anzi il contrario. Riescono a dividere la famiglia a perdere i veri valori affettivi che per hanno combattuto per difenderli. L'interpretazione di Anna Mazzamauro è veramente divertente: riesce con poco a far venire il buon umore. Il figlio più piccolo della famiglia , poiché molto intelligente e sveglio riuscirà a salvare le sorti di tutta questa allegra brigata dei Tucci. Siete pronti a guardarlo? Come sarà il finale?

  • User Icon

    Guglielmo

    04/08/2018 16:54:13

    Non è nulla di che. Però è carino, tuttavia.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

Un film in cui si ride tanto, a pioggia, ritrovando l'umorismo "etnico" della commedia all'italiana e trapiantandolo nella contemporaneità

Trama
La famiglia Tucci vive a Torresecca, paesino vicino a Zagarolo, e non ha mai conosciuto il benessere. Danilo, il padre, intreccia mozzarelle e sogna la Formula Uno; Loredana, la madre, è casalinga con l'ossessione della pulizia (perché "i germi s'ingrifano al tramonto") e un talento speciale per i supplì; la figlia Tamara fa la cassiera al super e precede ogni sua opinione con "hashtag"; Marcello, lo zio, è un disoccupato cronico col diploma di perito agrario; Nicoletta, la nonna, passa le giornate davanti alla tv e ha una cotta per Gabriel Garko. Parrebbe la famiglia del Professore Matto se non ci fosse il piccolo Kevi (senza "n"), saggio ben oltre i suoi anni e incomprensibilmente acculturato, a salvare la reputazione del gruppo. Ma i Tucci si vogliono bene e nonostante i piccoli screzi quotidiani sono una famiglia unita, perciò quando vincono 100 milioni di euro alla lotteria la loro vita viene rivoluzionata. Rimanere a Torresecca è impossibile e si trasferiscono in blocco a Milano, prendendo alloggio in un hotel 5 stelle in zona piazza Gae Aulenti. È in quell'albergo che Marcello incontrerà Valentina, la donna che gli cambierà ulteriormente la vita.

  • Produzione: Warner Home Video, 2017
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 16:9 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: Backstage - Trailer
  • Fausto Brizzi Cover

    Regista, scrittore, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano. Romano di nascita, Fausto Brizzi si diploma nel 1994 al Centro Sperimentale di Cinematografia. Inizia a lavorare giovanissimo a diversi cortometraggi, e in breve diviene un regista di successo. Numerosi i suoi film: citiamo almeno Notte prima degli esami, Maschi contro femmine e Indovina chi viene a Natale?. Come produttore, ha finanziato La solitudine dei numeri primi e La mafia uccide solo d'estate, tra gli altri. Fausto Brizzi è anche scrittore: tra i suoi libri ricordiamo Manuale degli ex (Mondadori, 2009), Maschi contro femmine. L'eterna lotta del pene contro il male (Mondadori, 2010, scritto con Pulsatilla), Cento giorni di felicità (Einaudi, 2013), Se mi vuoi bene (Einaudi, 2015), Ho sposato... Approfondisci
  • Christian De Sica Cover

    Christan De Sica nasce a Roma il 5 gennaio 1951, figlio di Vittorio e Maria Mercader. E’ sposato con Silvia Verdone, sorella del noto Carlo e figlia dello storico del cinema Mario, dalla quale ha avuto due figli: Brando e Maria Rosa. Dopo la maturità classica si iscrive alla facoltà di lettere dell’università La Sapienza dove sostiene sette esami prima di scegliere la carriera artistica. Il suo esordio nel cinema è nel 1968; una partecipazione nella produzione francese “Pauline 1880” di Jean Louis Bertuccelli. Prima di seguire le orme paterne non rinuncia alla sua prima grande passione: la musica, e nel 1973 partecipa al Festival di Sanremo. Nei primi anni 70 Christian inizia a recitare per registi importanti come Roberto Rossellini in "Vita... Approfondisci
  • Enrico Brignano Cover

    Enrico Brignano nasce a Roma e cresce artisticamente attraverso l'Accademia per giovani comici creata da Gigi Proietti. Partecipa come comico e barzellettiere alla prima edizione del programma La sai l'ultima?, in onda su Canale 5.Nel 1998 e nel 2000 è Giacinto in Un medico in famiglia.Nel 2000 gira il suo primo film da regista e protagonista Si fa presto a dire amore al fianco di Vittoria Belvedere. Inizia l'ascesa nel mondo dello spettacolo grazie alle tournée estive di teatro e cabaret e nel 2001 Carlo Vanzina lo sceglie per il ruolo di Francesco nel fim South Kensington. Interrompe la carriera cinematografica per dedicarsi maggiormente alla sua vera passione, il teatro, e così scrive e interpreta diversi spettacoli tra i quali: Io per voi un libro aperto, Mai dire... Approfondisci
Note legali