Pranzo alle 8

Dinner at Eight

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Dinner at Eight
Regia: George Cukor
Paese: Stati Uniti
Anno: 1933
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 12,64 €)

La moglie di un armatore, malato e sull'orlo della rovina, organizza un fastoso pranzo, invitando il rivale del marito e un attore che non sa essere l'amante della propria figlia. Il film ha avuto un rifacimento nel 1989.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: DNA, 2015
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 111 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Jean Harlow Cover

    "Nome d'arte di Harlean H. Carpenter, attrice statunitense. Bionda platino originale, figlia di un dentista, diventa una star leggendaria dopo essere stata la sposa minorenne di un uomo d'affari, dal quale divorzia. Con la madre e il patrigno va a Hollywood, dove fa la comparsa in ruoli sfrontati e schietti. I primi personaggi degni di interesse sono in Il principe consorte (1929) di E. Lubitsch, Lui... lei... e l'altra (1929) di E. Sutherland e Luci della città (1931) di C. Chaplin. Il milionario H. Hughes ne fa l'interprete principale di Angeli dell'inferno (1930), in cui sfoggia un erotismo conturbante. Nei seguenti Pericolo pubblico (1931) di W. Wellman, L'uomo di ferro (1931) di T. Browning e La donna di platino (1931) di F. Capra, perfeziona il carattere di donna fatale e calcolatrice,... Approfondisci
  • John Barrymore Cover

    Attore statunitense. Esordisce in teatro come interprete di farse, ma dà ben presto prova del suo talento di attore tragico, portato a splendida maturità nei grandi ruoli shakespeariani di Riccardo iii (1920) e Amleto (1922). Intensa la sua attività cinematografica, dalla doppia interpretazione in Dr. Jekyll and Mr. Hyde (1920) di J.S. Robertson ai tanti film del muto (per es. Lord Brummel, 1924, di H. Beaumont, Don Giovanni e Lucrezia Borgia, 1926, di A. Crosland) che gli valgono la fama di grande amante dello schermo, suggellata dal soprannome “The Great Profile”. Partner della Garbo in Grand Hotel (1932) di E. Goulding, padre salvato dall'amore della figlia (la debuttante K. Hepburn) in Febbre di vivere (1932) di G. Cukor, interprete di gran classe con C. Lombard in Ventesimo secolo (1934)... Approfondisci
  • Marie Dressler Cover

    Nome d'arte di Leila Koerber, attrice e cantante statunitense. Inizia la carriera in compagnie itineranti, finché non approda a New York, dove si impone per la bella voce e la vivacità, che ne fanno un'ottima interprete di commedie musicali. Arriva al cinema prendendo parte al primo lungometraggio di M. Sennett (Il romanzo di Tillie, 1914) e recitando anche accanto a C. Chaplin nelle sue prime apparizioni, dove interpreta la parte della florida e ricca contadinotta che viene sposata per interesse. A differenza di tanti attori del muto, dà la sua prova migliore dopo l'avvento del sonoro, nella parte dell'ubriacona Marta Owen, accanto alla Garbo, in Anna Christie (1930). Nello stesso anno prende parte, con W. Beery, a Castigo, che le vale l'Oscar per la migliore interpretazione femminile. La... Approfondisci
Note legali