Preludi completi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Carl Czerny
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 maggio 2019
  • EAN: 0761203516926

€ 26,50

Punti Premium: 27

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una vera enciclopedia musicale.
Nella sua Kunst des Präludierens op.300 Carl Czerny compose un esauriente compendio di tutte le tendenze stilistiche fiorite nei principali paesi europei tra l’epoca barocca e il Romanticismo, una storia della musica basata su miniature che presentano una serie di preludi come guide e un’incredibile varietà di caratteri, forme e invenzioni pianistiche. I 120 raffinatissimi preludi spaziano da pezzi aforistici della durata di appena dieci o venti secondi a brani dal carattere narrativo o rapsodico, che durano al massimo tre o quattro minuti. Il punto focale di questa raccolta è composto da sedici brevissimi interludi, che costituiscono brillanti esempi di modulazione, in quanto ognuno parte dal do maggiore, per toccare tutte le altre tonalità maggiori. Come la maggior parte dei preludi dal numero 60 al numero 71, questi brani rappresentano varianti di questa forma d’arte, che fin dall’inizio si distingueva per il suo approccio improvvisativo: in quanto interludi, questi brani possono essere considerati una sorta di ponti sonori da un’opera (immaginaria) all’altra e collegano quello che ipoteticamente potrebbe trovarsi oltre. In questo cofanetto doppio quest’opera viene presentata nella sua integralità nell’interpretazione di Kolija Lessing, uno dei musicisti più versatili in circolazione, un violinista e pianista, che nei suoi apprezzabili contributi alla cultura musicale è sempre riuscito a fare coesistere una meravigliosa musicalità con un rigoroso approccio musicologico.
  • Carl Czerny Cover

    Pianista, didatta e compositore austriaco. Allievo di Beethoven dal 1801 al 1803, visse a Vienna come insegnante di pianoforte (ebbe come allievo, tra gli altri, Liszt). Lasciò una quantità sterminata di opere didattiche, che ancor oggi costituiscono una delle basi dell'insegnamento pianistico. La sua didattica – che è storicamente importante – consisteva nello sviluppare nell'allievo un automatismo psicologico, cioè la capacità di riprodurre inconsapevolmente il discorso musicale. Negli oltre 1000 studi (e nelle sonate e sonatine anche per due pianoforti e pianoforte a quattro mani, e nelle danze, fantasie, variazioni e rondò) si trovano peraltro non di rado pagine di limpida ispirazione e taglio impeccabile. Compose anche sinfonie, messe, ouvertures, cantate e musica da camera. Approfondisci
Note legali