Categorie

La prescelta e l'erede

Jacqueline Carey

Traduttore: E. Villa
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 747 p., Brossura
  • EAN: 9788850216611
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 9,00

€ 12,00

Risparmi € 3,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    SILVIA

    14/01/2013 17.29.47

    Questo secondo libro della trilogia dedicata a Phèdre mi è piaciuto ancora più del primo. Sempre coinvolgente e intrigante,in questo caso ho trovato bellissimi anche i luoghi che la protagonista attraversa durante le sue avventure.

  • User Icon

    Claire

    27/04/2011 23.00.50

    Non ci sono parole per esprimere la bellezza di questo libro. All'apparenza potrebbe sembrare solo una storiella "fantasy"...ma è molto di più. Jacqueline Carey è semplicemente fantastica!

  • User Icon

    _CrazyGirl_

    07/01/2011 19.02.22

    M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O. Che altro aggiungere? Carey Jacqueline non si smentisce,tuttaltro conferma la sua validita come autrice appassionando ancor di più noi poveri lettori,ormai stregati dai suoi capolavori...Finire i suoi libri è una gioia e un dolore: Dolore dolce che vale la pena vivere,sarà l'influenza di Phèdre questa??xD Apparte gli scherzi,questi libri ti coinvolgono in un modo impressionante..li consiglio vivamente!!*_*

  • User Icon

    mariathea

    07/09/2010 16.22.56

    Condivido appieno il commento di Paolo. Nel primo libro ci sono un po' di problemi a seguire i nomi e le genealogie ma se era bello è intigrante il primo questo è ancora più scorrevole e sempre coinvolgente. Adoro la lealtà di Phedre e mi piacciono molto i principi gemelli e Ysandre è fantastica con Phedre. Devo ancora leggere il seguito e ho visto con entusiasmo che ci sono ancora altri capitoli in uscita. Bellissimo.

  • User Icon

    Sally

    25/05/2010 13.49.30

    Premetto che, generalmente, non amo particolarmente i libri centrali di una trilogia. Questa è decisamente l'eccezione che conferma la regola!!! Se possibile (in quanto ho già attribuito un bel 5/5 a "Il dardo e la rosa") "La prescelta e l'erede" è ancora più bello del primo libro!!!

  • User Icon

    Paola

    21/04/2010 10.21.52

    Ieri sera alle 2:00 di notte ho finito il libro, non riuscendo a smettere di leggere. Oggi inizio l'ultimo libro di questa trilogia fantastica.

  • User Icon

    M@rta

    04/01/2010 17.41.45

    ...che dire di quest'altro meraviglioso romanzo?ho appena finito di leggerlo e già mi mancano Phèdre e Joscelin su tutti!!! mi manca il mondo ricreato in queste pagine che lega sapientemente la mitologia e i vari culti con una cartina dell'Europa moderna molto affascinante!riprendendo il primo, la scrittura della Carey è sempre scorrevole e anche nelle descrizioni non diventa mai noiosa o superflua!mi è piaciuto anche il modo in cui si riportano avvenimenti passati x rinfrescare la memoria del lettore(dato che con tutti questi nomi, il romanzo diventa davvero impegnativo). Un elogio all'autrice e anche allo staff di traduzione!Aspetto con ansia di poter leggere "la maschera e le tenebre"... soltanto dopo gli esami in sessione invernale =( CONSIGLIATISSIMO!

  • User Icon

    Marianne72

    05/12/2009 10.24.10

    La Carey non delude: degno secondo capitolo, avvincente e intrigante dalla prima all'ultima pagina. Da leggere.

  • User Icon

    Paolo

    26/05/2009 17.28.11

    Superato il "problema" dei nomi e delle genealogie con il primo libro, con questo si naviga a gonfie vele (in tutti i sensi). Avvincente fino all'ultima pagina.

  • User Icon

    claudio

    10/03/2009 18.22.26

    Brava! Originale, un mondo tutto nuovo, uno stile pulito ed efficace ed una storia ben costruita. Avvince ed affascina dalla prima all'ultima pagina

  • User Icon

    Gaba

    27/01/2009 14.47.31

    Continua la saga di Phèdre, cambiano gli scenari e alcuni personaggi, ma rimane lo stile avvincente e difficilmente noioso che rende questo libro, a metà fra il romanzo rosa d’avventura e la saga fantasy, una piacevole lettura che vi coinvolgerà fino all’ultima pagina, in attesa ovviamente del terzo e ultimo capitolo.

  • User Icon

    MARINA

    04/12/2008 18.23.51

    Degno seguito de "Il dardo e la rosa". Intrigante, affascinante e originale. Reinterpretazione del nostro mondo, ne coglie appieno i paradossi e le caratteristiche. A volte la trama risulta prevedibile, ma la Carey trova sempre un espediente diverso per sviare il lettore. Le scene di sesso non sono mai volgari o inutili, ma chiariscono l'evolversi delle vicende..e sono molto sensuali. La scrittura è scorrevole, può risultare un po' pesante durante la spiegazione degli intrighi di corte e a volte presenta certi passaggi non molto chiari, ma per la parte "sentimentale-narrativa" è ottima, molto evocativa e con delle battutine spassose. Come il primo, è un ottimo libro che si legge una volta, due volte, tre ... quattro ... e il batticuore rimane!

  • User Icon

    Sophia

    21/02/2007 09.43.53

    Accidenti...bello perchè la Carey è una grandissima scrittrice, sa trascinare e coinvolgere, e fa un baffo a tutte le altre scrittrici fantasy. Caratterizza ancora meglio i personaggi,li definisce meglio da ogni punto di vista ma...nonostante tutte queste note positive bisogna dire che si rimane un tantino delusi...la trama è identica al primo libro! non ci sono più infiniti accadienti, succedersi di eventi e colpi di scena.qui si tratta sostanzialmente di u enorme viaggio.. Peccato! speriamo nel terzo!

  • User Icon

    Melly

    21/12/2006 16.56.39

    Ho finito di leggere questo libro un paio di ore fa e la consapevolezza di dover aspettare un'anno per continuare a vivere le avventure dell'intrepida fhedre mi ha colmata di nostalgia a tal punto che una volta chiuso il libro e riposto in libreria sono stata assalita dalla voglia irrefrenabile di riniziare a leggere il Dardo e la Rosa! Questa scrittrice non finisce mai di sorprendere, è riuscita a catapultarci a Terra D'ange per la seconda volta, ci ha fatto rivivere le avventure dell'eroina, degli intrighi di corte, di Ysandre e del suo neo maritino, e nonostante tutto sono saltate fuori delle sfumature sui personaggi del tutto meravigliose! Mi sono ricordata di Anafiel Delaunay con tristezza e mi sembrava di averlo conosciuto personalmente e di soffrirne per la mancanza... Insomma il finale, a mio vedere,è originale dal momento che stiamo assistendo ad un fidanzamento(lo chiamiamo cosi) tra la contessa di Montréve e il Cassiliano Josclin, quello che succedera' nel terzo libro sara' decisivo e mi aspetto chissà quali astuzie dalla bellissima Melisande! Volevo solo dire a Nymeria 80 che chiaramente una volta letto il Dardo e la Rosa nel seguito non puoi trovare un'originalità di trama ma semplicemente uno svolgersi delle vicende,abbiamo visto fedre crescere e imparare ad essere una formidabile spia, chiaramente nel seguito della sua storia la troviamo immischiata in un intrigo di corte e alle prese con una cotta...secondo me la scrittice non avrebbe potuto inventare un sequel migliore Nymeria80

  • User Icon

    Nymeria80

    09/11/2006 12.35.06

    Onestamente questo libro mi ha deluso un pò. L'ho aspettato tanto e in libreria sono stata la prima a comprarlo (per la verità sono stata io ad avvertire il libraio della sua uscita...)e forse le troppe aspettative mi hanno giocato un brutto scherzo. Di certo terre d'ange vengono maggiormnente definite nelle loro differenze col resto del mondo, anche Fedre è più completa come personaggio. Mah.... Stesso schema narrativo del libro precedente (insuperabile), stesso approccio investigativo, stesse traversie fisiche e psicologiche per la protagonista, stesso happy end finale e stessa porta spalancata al 3 libro. Insomma, nessuna novità. Nessuna avvisaglia dell'originalità del Dardo e la Rosa. Peccato. Spero che il terzo libro recuperi alla grande queso mezzo scivolone.

  • User Icon

    Zeruhur

    23/10/2006 23.54.42

    Appena ho letto sulle anticipazioni dei libri in uscita che la Nord avrebbe pubblicato il seguito de Il dardo e la rosa, stranamente ho incominciato a fare la posta in libreria. Il romanzo precedente mi era sicuramente piaciuto, ma non credevo ad un livello sufficiente a creare un’aspettativa del genere, che invece dev’essersi creata a livello inconscio. Il dardo e la rosa era un bel libro, ma non un capolavoro. Sicuramente lo stile della Carey è impeccabile e da quanto posso dedurne la traduzione è di alto livello. Così eccomi di fronte a La prescelta e l’erede. Seguito che sostanzialmente è superiore al primo romanzo. A distanza di un anno i dettagli della lettura si erano annebbiati e mi ricordavo vagamente l’intreccio. Incominciando questo romanzo è tutto riaffiorato alla mente in maniera prepotente, dimostrandomi che i personaggi, le situazioni e il mondo alternativo della Carey non erano così deboli come potevo aver creduto. La prescelta e l’erede gode di un equilibrio che il suo predecessore non possedeva: l’elemento erotico, prima preponderante nella prima parte, ora trova la sua giusta dimensioni nella trama di intrigo che la Carey tessa, destraggiandosi tra casati di ascedenza angelica e nazioni che ricalcano il nostro Settecento. Questa volta Terre D’Ange mi ha convinto decisamente di più e così pure l’elemento mitologico alla base dell’ambientazione. I personaggi invece non deludono le aspettative, presentandosi sempre in modo tridimensionale e verosimile. Inoltre come ho già detto la penna della Carey è di un’eleganza che sa di altri tempi, pur essendo perfettamente moderna. La scorrevolezza di un romanzo così voluminoso è sorprendente: l’intreccio è così ben costruito e avvicente da tenere letteralmente incollati alla pagina. Tenendo conto che La prescelta e l’erede è un romanzo rivolto comunque a un pubblico adulto, fa veramente piacere vedere che un fantasy finalmente prenda una strada originale e alternativa confermando le premesse del primo volume.

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione