Categorie

Stefania Bertola

Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2010
Pagine: 120 p. , Brossura
  • EAN: 9788806202606
Usato su Libraccio.it € 7,83

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Tiziana

    26/04/2012 16.21.45

    piccoli racconti, ma particolari, originali, alcuni davvero speciali e penetranti. la Bertola di solito è divertentissima, ironica, frizzante; qui è un po' drammatica, ma sa inventare tanti scenari diversi che intrigano e stuzzicano senza riuscire a saziare completamente. scrivine ancora, per favore, sei sempre piacevolissima!

  • User Icon

    M.

    20/01/2012 10.18.12

    Stefania Bertola è una delle mie scrittrici preferite, sicuramente al primo posto tra le autrici italiane. Ho amato, letto e riletto tutti i suoi libri, dove si respira aria di casa. Sono libri che ti fanno stare bene e ti scaldano il cuore. Per questo amo le opere di Stefania Bertola. Per questo ho acquistato senza pensarci anche "Il primo miracolo di George Harrison". Ma che dire? Una grande delusione. Sapevo che si trattava di una serie di racconti, ma mi aspettavo racconti piacevoli da leggere, con un un principio ed una fine. Mi aspettavo racconti nello stile degli altri libri. Invece...mancano di tutti gli elementi essenziali che mi hanno fatto conoscere ed amare questa autrice. Il libro non mi è piaciuto per niete, se ci fosse un voto piu' basso di uno, sicuramente glielo darei. E' di una noia mortale, i racconti spesso sono senza finale, arrivi all'ultima riga e l'unica cosa che pensi è "boh...!?" Personalmente non mi sento di consigliarlo a nessun, anzi se posso permettermi, vi consiglio proprio di non buttare dei soldi per questo libro, ma piuttosto di investirli in un altro titolo della Bertola. Uno qualsiasi, sono tutti splendidi. Tranne questo.

  • User Icon

    Stefania

    02/02/2011 21.48.36

    Ho letto TUTTI i libri della Bertola, ma devo dire che questo non mi è piaciuto molto, forse perchè sono tutti racconti, alcuni con finale aperto.

  • User Icon

    simona proietti

    12/10/2010 23.25.13

    Dovete conoscere Stefania Bertola e vi deve piacere, altrimenti questo libro può sembrarvi solo “carino”, “scritto bene ma niente di che”. Sono affascinata e invidiosa della sua capacità di descrivere le donne, di tutti i tipi e in tutte le età, con qualunque sindrome! Anche qui: precarie, confuse, decise, molli, forti, pasticcione, da leggere. Ognuno può scegliere la sua e definirsi come ancora non era riuscita: io ad esempio mi sono riconosciuta in Fiorella, che insegue ideali platonici di cibo, con parmigiane leggere, meringhe senza calorie e fritti dietetici!! Grazie Ste’.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione