Il principe cerca moglie

Coming to America

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Coming to America
Regia: John Landis
Paese: Stati Uniti
Anno: 1988
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Sentimentale

Salvato in 30 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,96 €)

Per il giovane e viziatissimo rampollo di una piccola monarchia africana arriva il momento di sposarsi, ma il ragazzo rifiuta la donna scelta dalla famiglia e preferisce andare in America alla scoperta della vera vita e, soprattutto, del vero amore.
4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Massimo

    13/10/2020 12:54:04

    Trama semplice ma simpatica, ed un grande Eddie Murphy rendono il film molto gradevole. Da segnalare la presenza in una piccola parte di S.L. Jackson.

  • User Icon

    carla

    15/05/2020 18:21:33

    Esilarante commedia anni Ottanta, infarcita di stereotipi e luoghi comuni, ma ancora in grado di divertire ed emozionare. Eddie Murphy in questa pellicola è in forma smagliante, e lo dimostra pienamente con tutta la sua carica e con tutte le espressioni incredibili che il suo volto riesce ad assumere! In poche parole è una rivisitazione moderna di una fiaba romantica, tipo una Cenerentola di fine secolo scorso; detto questo, il bello è nella recitazione, nell'interpretazione. Per chi non lo avesse mai visto, un tuffo al cuore saranno sicuramente i costumi, tra i più “anni Ottanta” che gli stessi anni Ottanta abbiano mai prodotto.

  • User Icon

    Ernesto

    29/03/2019 20:22:27

    Il film è divertentissimo. Cast e regia al top. Ma io non mi sarei allontanato nemmeno per un giorno dal regno di Zamunda, svegliarsi ogni giorno così deve essere meraviglioso, ma deve essere ancor più meraviglioso l'operato delle "lavatrici" che ti fanno il bucato... a mano. Che pacchia!

  • User Icon

    lucas

    21/09/2018 14:25:45

    Un Eddie Murphy stratosferisco in un film dove le battute comiche la fanno da padrone dall'inizio alla fine, in presenza di una trama semplice ma non banale: il principe di Zamunda che cerca una consorte nel Queens, in America, per farsi amare non per i suoi soldi ma per le sue qualità umane. Tra imprevisti e situazioni divertentissime, il film non perde mai ritmo e la risata è assicurata.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital Surround);Francese (Dolby Digital Surround);Spagnolo (Dolby Digital Surround)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Francese; Greco; Ebraico; Spagnolo; Portoghese
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers
  • John Landis Cover

    Regista statunitense. Impara il mestiere cominciando da gregario alla 20th Century Fox e già a ventun anni realizza la satira horror Schlock (1971), che ne anticipa lo stile irriverente e canzonatorio, ritenuto ancora offensivo nei sacrari hollywoodiani dell'epoca. Nel 1978 tuttavia i tempi sono maturi per l'irruzione di Animal House, antesignano del genere poi detto «demenziale», in cui abbina la goliardia del campus universitario alla forza esplosiva dell'allora sconosciuto J. Belushi in un mix di situazioni catastrofiche non tanto da satira trasgressiva quanto finalizzate al puro divertimento dello spettatore. Consapevole della forza di Belushi, il regista lo lancia due anni dopo assieme a D. Aykroyd sulle strade impazzite di The Blues Brothers, inventandosi un «crash-movie» lievitato con... Approfondisci
  • Eddie Murphy Cover

    "Propr. Edward Regan M., attore statunitense. Di umili origini, intrattiene il pubblico dei locali notturni con un irriverente umorismo, fondato sul turpiloquio fantasioso e sulla presa in giro degli stereotipi della cultura nera, alla quale appartiene e di cui è testimonianza l'esilarante monologo teatrale ripreso in Nudo e crudo (1987) da R. Townsend. L'ingresso nel Saturday Night Live (1980) prelude all'esordio cinematografico, con l'esilarante ruolo del ladruncolo di colore costretto ad aiutare il rude poliziotto N. Nolte in 48 ore (1982) di W. Hill, variazione sul tema della strana coppia. M. ne esce vincitore, e in seguito prevale, come barbone dal cervello fino, sull'azzimato miliardario in rovina D. Aykroyd di Una poltrona per due (1983) di J. Landis. Con Beverly Hills Cop - Un piedipiatti... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali