Categorie

Pat Conroy

Traduttore: P. F. Paolini
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 568 p. , Brossura
  • EAN: 9788845254963

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cesare

    29/09/2015 09.04.46

    credo che sia la terza volta che leggo questa storia eccezionale controtagonisti magnifici e drammatici. Grandissimo sempre

  • User Icon

    irene

    22/10/2013 21.17.21

    Noioso....non sono riuscita neanche a finirlo, descrizioni lunghissime e poco interessanti, divagazioni su particolari a mio parere non importanti!! poco scorrevole per i miei gusti....

  • User Icon

    Lupo '58

    18/05/2013 09.40.07

    La storia tragica e struggente di una famiglia della Carolina del Sud, i Wingo, narrata in prima persona da Tom, uno dei tre figli nonchè protagonista principale del romanzo. Una splendida vetrina di personaggi indimenticabili e delineati alla perfezione, che si muovono dentro un romanzo di grande intensità, del quale amore, odio, pazzia, violenza, tradimento, perdono, orgoglio, onore, fallimenti personali e successive rinascite sono gli ingredienti che ne fanno un assoluto "must". IMPERDIBILE!

  • User Icon

    Antonio

    18/09/2010 01.54.54

    BELLISSIMO! E' uno di quei libri che non vorresti mai finire, un sapiente mix di pagine di amore, odio, passione, affetto, nostalgia ecc. ecc. I tre-quattro racconti che si intrecciano con la vicenda del protagonista (la tigre, la tartaruga, il marsovino albino) da soli meritano la lettura del romanzo. Adesso leggerò i Ragazzi di Charleston, ma so già che partirò prevenuto, perchè un autore non può realizzare due capolavori assoluti nella sua vita!

  • User Icon

    ilaria

    28/05/2010 19.44.07

    Ho conosciuto Pat Conray leggendo la sua ultima opera I ragazzi di Charleston. In questa sua piu'famosa opera ho ritrovato la caratterizzazione sublime dei personaggi che questo scrittore sa trasmettere che mi aveva letteralmente affascinato . La storia come hanno gia' detto i lettori precedentemente e' magica come magico e' il modo di descivere il sud degli Stati Uniti. Mi e' piaciuto piu' i Ragazzi di Charleston solo per il ritmo senz'altro piu' incalzante vista anche la mole di personaggi coinvolti e la sua coralita'.

  • User Icon

    Roberto

    23/10/2009 16.23.23

    ...quando la lettura genera emozioni pagina dopo pagina!

  • User Icon

    Alessandro Maiucchi

    08/11/2007 11.46.54

    Ho appena finito di leggere Il principe delle maree, di Pat Conroy. Una struggente storia d'amore: amore coniugale, amore fraterno, amore tra amanti maledetti che non potranno mai viverlo fino in fondo. Una storia che porta le lacrime alla gola, e vi assicuro che è tremendamente difficile trattenerle dentro. Una storia d'orrore, d'amore, di ricordi e malattia. Una storia che vi intrappolerà il cuore, lo legherà a personaggi che non conoscete ma che resteranno scolpiti nel vostro cuore. Tre fratelli, una zona degli Stati Uniti che è molto simile a quello che chiameremmo paradiso. Una storia che rivedrò presto nel film che ne è stato tratto, con la certezza che per quanto la Streisand sia stata brava a interpretare e dirigere, non potrà sopravvivere alle mie attuali aspettative. Ho il cuore spezzato, in questo momento, pensando a Tom, Luke e Savannah. A Tom e alla Lowenstein, ad altri personaggi meno simpatici ma ai quali ci si abitua e per i quali si finisce per provare amore, quello che proviamo per la vecchia zia quando non ce la fa più a essere cattiva. Ho lasciato un pezzo del mio cuore, giù nel South Carolina, tra le onde della marea.

  • User Icon

    Giuliopez

    20/06/2007 08.31.41

    Un libro che tocca i sentimenti più profondi. Mi ha davvero affascinato.

  • User Icon

    ladybrett

    09/05/2006 11.59.40

    la storia è magica, completamente avvolgente (anche se in alcuni punti tende a dilungarsi prendendo la via di storie accessorie), e si addentra bene tra le caratterizzazioni psichiche. peccato soltanto quella sua esaltata impronta da best seller che non si riesce ad ignorare anche provandoci.

  • User Icon

    msgt800

    27/02/2006 15.28.54

    penso che insieme alla "Famiglia Buddenbrook" di T Mann e "Chiamalo sonno" di H Roth, questo sia il più bel libro scritto su gli schemi familiari, e sulla violenza , che il più delle volte è solo inconscia che caratterizza la struttura familiare

  • User Icon

    Lucia

    27/09/2005 23.10.15

    Un libro che non si fa dimenticare. Anche a distanza di tempo. Profondo, pieno di quei sentimenti in cui è facile riconoscersi. Flashback anche mentre la mia quotidianità mi impegna, e trovo che sia questa la magia di un libro.

  • User Icon

    LauraSusanna

    22/06/2004 16.31.05

    un libro prezioso, un dovere leggere. Da notare la sensibiltà del protagonista Tom e il modo semplice in cui rivive i momenti più orribili della sua vita. Mi ha davvero colpito e lo consiglio a chi ha subito esperienze simili nella vita, perchè può aiutare a superarle.

  • User Icon

    ELEONORA

    02/03/2004 11.38.42

    BELLISSIMO, INDIMENTICABILE. UNA STORIA CHE, NONOSTANTE LA SUA DRAMMATICITA', E' UN INNO ALLA SPERANZA E ALL'AMORE INDISSOLUBILE TRA FRATELLI. UNA TOTALE IMMERSIONE NEL SUD DEGLI STATI UNITI, TANTO CHE SEMBRA DI SENTIRE IL CALORE DEL SOLE SULLA PELLE, E IL SAPORE DELL'ACQUA SALSA SULLE LABBRA.

  • User Icon

    federica

    15/12/2003 19.02.27

    Questo libro e' stupendo.Lascia un senso di meraviglia nei confronti dell'amore e dell'essere umano (nonostante tutte le sue miserie).Spero che lo leggano in molti.Alcuni personaggi sono indimenticabili!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione