Categorie

Voltaire

Curatore: L. Bianchi
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine: XV-148 p.
  • EAN: 9788807821547

scheda di Bertini, M. L'Indice del 2000, n. 10

L'editoria italiana sembra spesso dare il meglio di s‚ nelle collezioni economiche, in particolare in alcune edizioni tascabili di classici ammirevolmente curati. Ô il caso di questi due romanzi minori di Voltaire, utilissimi per cogliere uno dei nuclei centrali del pensiero voltairriano: quella riflessione sulla tolleranza che, negli anni sessanta, impegna tanta parte dell'energia del filosofo e diventa un'autentica militanza politica e religiosa. Nella Principessa di Babilonia Š il modello delle Mille e una notte a fornire lo schema della vicenda, che vede la principessa e il suo bellissimo fidanzato inseguirsi tra peripezie e colpi di scena dall'Oriente all'Europa; ma i lunghi viaggi dei due giovani forniscono soprattutto all'autore - come scrive Lorenzo Bianchi - il filo conduttore di un "vero e proprio viaggio filosofico nell'Europa dei lumi". Anche nelle Lettere di Amabed, di ambiente cinquecentesco, i protagonisti sono due innamorati, perseguitati dall'Inquisizione, che dall'India nata arrivano nella Roma corrotta dei papi; avranno modo di sperimentare tutti gli orrori celati dietro il fasto di un cattolicesimo a cui un Voltaire esasperato non risparmia alcuna accusa e alcun sarcasmo.

Mariolina Bertini