Categorie

Roberto Garofoli

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 1998
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVIII-514 p.
  • EAN: 9788814070501


scheda di Pastore, U. L'Indice del 1999, n. 01

Si tratta di una monografia sul difficile sviluppo legislativo volto a trasformare gli enti pubblici economici italiani in società commerciali private, destinate a muoversi in un mercato tendenzialmente sempre più aperto. Il dibattito politico sul tema non è oggetto della trattazione, ma è ripercorso dalle argomentazioni richiamate dall'autore nell'analisi legislativa, specie con riferimento alle norme fondamentali e ai principi ispiratori delle riforme. L'opera è suddivisa in quattro capitoli. Il primo è dedicato all'impianto legislativo vigente in materia, dalla Costituzione alle principali leggi (la 474 del 1994 e la 481 del 1995). Un secondo capitolo dedica ampio spazio ai complessi aspetti procedurali delle privatizzazioni. Queste sono passate in Italia da una privatizzazione "formale", consistente nella trasformazione degli enti pubblici in società per azioni in mano pubblica, a una privatizzazione "sostanziale", da realizzare con la cessione del controllo delle società dello Stato ai privati, che introduce il tema della cosiddetta "golden share", ovvero l'insieme di quei diritti speciali che lo Stato mantiene in seno alla società come socio di minoranza. Una terza parte riguarda l'analisi della natura giuridica delle società privatizzate, con le importanti conseguenze circa il possibile controllo della Corte dei Conti e il necessario (ma spesso dimenticato) parallelo con le società miste a partecipazione pubblica locale. In chiusura si individuano gli aspetti di diritto penale inerenti al processo di privatizzazione e all'attività degli enti privatizzati. Per l'approfondimento dei temi proposti si può dire che nel complesso l'opera di questo giovane magistrato rappresenti lo studio più serio e approfondito dedicato fino a oggi in Italia al tema delle privatizzazioni, purtroppo trattato spesso con superficialità anche da nomi di rilievo della dottrina giuridica.

Ugo Pastore