Categorie

Victor Weisskopf

Editore: Jaca Book
Anno edizione: 1994
Tipo: Libro universitario
Pagine: 240 p. , ill.
  • EAN: 9788816403529


scheda di Levi, R., L'Indice 1995, n. 5

Questo libro, che vediamo finalmente tradotto in italiano, raccoglie alcune considerazioni di Victor Weisskopf, uno dei più eminenti scienziati viventi, sul mondo della fisica e più in generale della ricerca scientifica. La maggior parte del libro è stata scritta nella prima metà degli anni ottanta, ma non si tratta di un testo datato. Vi si trovano interventi che di primo acchito potrebbero sembrare disconnessi. Da un lato divulgazione scientifica nel senso classico del termine con due bei capitoli dedicati alla meccanica quantistica e alle particelle. Dall'altro possiamo trovare aneddoti autobiografici sull'esperienza dell'autore quando era allievo di Pauli e Heisenberg o ancora considerazioni sulla didattica, sul fare scienza in tempo di pace e non, sull'arte e un'intervista condotta da Steven Marcus, direttore della rivista "Technology Review". Tuttavia per Weisskopf queste non sono parti distinte, esse formano quel tutt'uno che è il tessuto indispensabile e nello stesso tempo peculiare nella formazione culturale di uno scienziato.