Anno edizione: 2006
In commercio dal: 28 febbraio 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: IX-416 p.
  • EAN: 9788849511482
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 55,00

Venduto e spedito da IBS

55 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Gli scopi dell'azione comunitaria fanno assurgere al rango di interessi protetti e giuridicamente rilevanti situazioni fin qui reputate "aliene" al rapporto proprietario (ambiente, sviluppo sostenibile, qualità della vita, coesione economico-sociale, protezione sociale). Esso subisce l'influssodei princìpi della proporzionalità e della ragionevolezza. La prima lo pone in una relazione di equità con il mercato; la seconda richiede che il rapporto proprietario sia improntato a giustizia e consenta la protezione dei non proprietari. L'autarchia del proprietario diviene eterarchia. Il titolare del modello di apprensione diviene portatore di un proprio interesse unito all'interesse dei non-titolari. Da qui le esigenze di ricercare modelli di apprensione che siano complementari alle esigenze dei mercati globali; una maggiore adattabilità che consenta facili e veloci conversioni funzionali secondo le mutevoli esigenze della domanda; una maggiore esigenza di pianificazione degli interessi "alieni" al titolare. Il modello codicistico di apprensione proprietaria diviene adeguato alla tutela dei valori esistenziali della persona (abitazione, risparmio, strumenti formativi e informativi, alimenti, ecc.), ma inadeguato allo sviluppo dei valori patrimoniali. Per questi ultimi la proprietà sarà eterarchica, contemplativa di interessi esistenziali e patrimoniali non soltanto egoistici, che siano o meno identificati in un soggetto: emerge il rapporto giuridico proprietario unisoggettivo.