Categorie

Franz Kafka

Traduttore: E. Pocar
Editore: Mondadori
Edizione: 4
Anno edizione: 1986
Formato: Tascabile
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788804307686

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dario

    14/04/2007 00.18.27

    Per Molti "Il Processo" è ritenuto un solido riferimento della cultura del novecento, un capolavoro, un opera letteraria di prim'ordine, grandi critici l'hanno considerato tale. Io lo definisco semplicemente discreto. Rende bene l'idea di come spesso ci si sente sottomessi, senza neanche capirne infondo il motivo, al cospetto di poteri talvolta occulti e di una burocrazia ottusa, e lo fa con parole che creano immagini paradossali, direi quasi oniriche, surreali. "Purtroppo" questo libro è ancora molto attuale ed è lo specchio di tanti contesti sociali nel mondo.

  • User Icon

    Romano De Marco

    20/02/2007 13.17.03

    Parlare di un capolavoro del genere è un rischio. Siamo di fronte ad una letteratura talmente alta, ad un valore talmente assoluto che si rischia di scadere inevitabilmente nella banalità o nell'ovvio. IL PROCESSO bisogna solamente leggerlo. Nel mio piccolo posso dire di ritenere assolutamente magistrale il modo in cui l'autore, attraverso le vicissitudini del proprio personaggio, riesca a trasmettere il disagio dell'uomo nei confronti dell'ordine costituito, della burocrazia, della chiesa. Sconvolgente il salto narrativo che avviene dal momento dell'appuntamento nella cattedrale. Un precipitare vorticoso della situazione, degli eventi, dell'atmosfera che da ossessiva e claustrofobica diviene improvvisamente glaciale e spietata per il lettore stesso, perfetta metafora della condizione umana alla mercè di eventi e decisioni al di sopra del proprio arbitrio e delle proprie capacità di modificare gli eventi. Sconvolgente, bellissimo, imperdibile.

Scrivi una recensione