Processo e morte di Gesù. Un punto di vista ebraico

Chaim Cohn

Curatore: G. Zagrebelsky
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2010
Pagine: XXXV-442 p., Brossura
  • EAN: 9788806205065
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 23,80

€ 28,00

Risparmi € 4,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

24 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabrizio Porro

    17/09/2012 22:53:16

    "Processo e morte di Gesù. Un punto di vista ebraico" di Chaim Cohn, importante opera apparsa in ebraico nel 1968, ribadisce giustamente che sono stati i Romani sotto Ponzio Pilato a condannare a morte Gesù. Il Sanhedrîn cioè il Sinedrio, sottolineando l'imputazione di bestemmia - capo d'accusa religioso- avrebbe fatto tutto il possibile per salvare Gesù dalla pena capitale. Dal punto di vista religioso dunque è difficile essere drastici . Nicodemo e molti membri del Sinedrio erano dalla parte di Gesù, diversamente dai Romani. E la pena di morte fu irrogata dal Tribunale Romano.

Scrivi una recensione