The Prodigal Son

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Ry Cooder
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Caroline
Data di pubblicazione: 11 maggio 2018
  • EAN: 0888072048249

€ 26,50

Punti Premium: 27

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Edizione in vinile
Registrato a Hollywood e co-prodotto insieme al figlio, il batterista Joachim, The Prodigal Son è il primo album di RY COODER da sei anni a questa parte e sarà disponibile in CD e LP dall’11 maggio 2018 su Fantasy Records.
The Prodigal Son è un album sull’America - le sue voci spirituali e speranzose, ben rappresentate dalle canzoni dei Pilgrim Travelers, degli Stanley Brothers, di Blind Willie Johnson e di Ry Cooder stesso.
Le 11 canzoni dell’album, che includono anche tre brani che arrivano dall’immenso repertorio di spiritual blues del secolo scorso, hanno una particolare importanza in questo periodo, gettando nuova luce sullo stato della musica nell’America moderna. “Collego la dimensione politica e quella economica con la vita interiore delle persone, dato che le persone sono a rischio e oppresse da entrambe,” ha infatti affermato Ry Cooder.
A proposito delle registrazioni Ry ha inoltre spiegato, “Ho provato a ri-lavorare queste vecchie melodie come facevo nei primi album, in modo che il pubblico potesse percepirle in un nuovo contesto più invitante con un’ambientazione eterea creata da Joachim che mi ha permesso di andare nella giusta direzione. Noi due lavoriamo bene in studio, in presa diretta con le voci dal vivo… Non ci avrei neanche provato se non ci fosse stato lui.”
Da più di 50 anni l’influenza della musica di Ry Cooder è profondissima: come musicista, produttore ed autore, il chitarrista di Santa Monica ha esplorato la musica e la cultura non solo della sua città, ma anche quella degli Stati Uniti e del mondo, un precursore della moderna world music. The Prodigal Son è l’ennesimo eccellente capitolo della sua incredibile carriera, un tuffo coraggioso nell’anima degli Stati Uniti e di Ry Cooder stesso.
Disco 1
1
Straight street
2
Shrinking man
3
Gentrification
4
Everybody ought to treat a stranger right
5
The prodigal son
6
Nobody’s fault but mine
7
You must unload
8
I’ll be rested when the roll is called
9
Harbor of love
10
Jesus and woody
11
In his care
  • Ry Cooder Cover

    Musicista statunitense. Compositore e strumentista, pur essendo bianco rivisita la musica afroamericana per eccellenza – il blues – rispettandone lo spirito e tuttavia imprimendole tonalità inconsuete e originali. Straordinarie le sue colonne sonore per Strade di fuoco (1984) di W. Hill e Paris, Texas (1984) di W. Wenders, l'una carica di pulsioni ritmiche, l'altra di suggestioni evocative. La sua collaborazione con Wenders si mostra inoltre fondamentale anche per il successo di Buena Vista Social Club (1998), film che porta alla scoperta di grandi musicisti cubani del tutto ignoti al pubblico occidentale. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali