Categorie

Jeffery Deaver

Traduttore: M. Parolini, M. Curtoni
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 442 p. , Brossura
  • EAN: 9788817028431

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    vittorio

    11/03/2014 22.32.45

    Ho letto molti libri di questo autore...diciamo che Profondo Blu non lo metto tra i suoi migliori, decisamente più prevedibile e scontato degli altri non riesce quasi mai ad "emozionare" e soprendere il lettore....

  • User Icon

    Lorso57

    04/12/2012 20.23.28

    Letto su caldo invito di un amico fidato, come me appassionato lettore, che stavolta ha fornito un consiglio azzeccatissimo. Thriller adrenalinico, pieno di colpi di scena, che soddisfa in pieno il lettore. Unico piccolo appunto, l'abuso ripetuto di termini tecnici specifici del campo informatico. PASSWORD: per degustarlo al meglio e' d'obbligo leggerlo voracemente.

  • User Icon

    marcopedroo83

    01/12/2012 23.31.27

    Fantastico!!! non pensavo, anche perchè la trama non mi ispirava piu di tanto, pure l argomento, l informatica e i suoi meandri... invece, appassionante, coinvolgente, l ho finito in un attimo aspirando tutte le parole come un tabagista con la sua bionda prediletta dopo cena.. ragazzi, buttatevi!

  • User Icon

    Giova_84

    27/07/2012 11.12.49

    Bel libro ma non come La Figlia Sbagliata..cmq scorre e si legge bene!!!

  • User Icon

    max

    11/07/2012 22.34.30

    buon libro anche se ne ho letti di migliori dello stesso autore. trama e ambientazione particolari comunque si riscontra la solita solida scrittura di deaver

  • User Icon

    rossella

    15/05/2012 20.18.32

    questo e'il deaver che conosco e riconosco...non posso discutere per quanto riguarda i termini tecnici ma devo dire che per il resto e'un libro da consigliare...

  • User Icon

    Rita

    23/01/2012 15.07.58

    Ero un pò titubante a leggere questo libro, temevo che il linguaggio fosse troppo tecnico e invece devo dire che è alla portata di tutti e si è rivelato anche un ottimo libro.

  • User Icon

    Giovanni

    15/11/2011 11.53.43

    Bel Libro Davvero,il solito Jeffery Deaver lo consiglio vivamente soprattutto ai fans del ciclo Lincoln Rhyme..

  • User Icon

    Fabio

    28/08/2011 21.05.43

    E' il suo primo libro che leggo; l'ho trovato ottimo!!!! Lo consiglio davvero, lettura scorrevole, colpi di scena meravigliosi!

  • User Icon

    tonico

    28/08/2011 12.43.11

    Altamente consigliato, richiede una conoscenza basilare del mondo informatico ma nonostante ciò la lettura è semplice e scorrevole. Trama ben congegnata e mai scontata per questo fin dall'inizio la storia diventa interessante e tiene sempre impegnato il lettore nell'evolversi degli eventi.

  • User Icon

    minoguitar

    31/05/2011 11.19.01

    bel libro, il mio primo di Deaver e devo dire mi ha impressionato per la bravura nei colpi di scena e neel tenerti incollato alle pagine.. L'unica pecca forse l'abbondanza di personaggi che nella prima metà del libro è facile confondere.. Giudizio comunque più che positivo!

  • User Icon

    Bruno

    31/08/2010 12.09.19

    non avevo mai letto i suoi libri ma ne sono rimasto colpito piacevolmente; una lettura fluida anche se eccessivamente ricca di personaggi

  • User Icon

    Massimo Lopalco

    31/05/2010 16.16.07

    Un buon thriller in puro stile JD anche se troppo focalizzato sulla tecnologia ed il mondo hacker. cmq un buon libro che si fa leggere.

  • User Icon

    Truedefender

    13/04/2010 19.39.00

    Grande Deaver!! Libro consigliatissimo! Grande storia e colpi di scena a non finire. Leggetelo...anche e soprattutto se siete laureati in ingegneria informatica.

  • User Icon

    Ikon

    12/12/2009 23.05.03

    Ma scherziamo!? Che roba è questa? 1) Trama banalissima, molto articolata con colpi di scena paradossali e con la tensione che sale a tratti ma si traduce sempre in vari nulla di fatto. Non ha testa né coda. Vorrebbe avere una morale ma alla fine sembra più del puro terrorismo anti-internettiano. 2) L'autore stesso dice di non essere stato formale con le tecniche di indagine utilizzate realmente dalla polizia. Poi vorrebbe far credere che invece la parte informatica se l'è studiata bene. Ha scritto solo idiozie. Da laureato in ingegneria informatica proprio con specializzazione nelle reti, mi è sembrato più un libro comico che un thriller. 3) Gli hacker non esistono. 4) Ma chi è che ha il coraggio di dare un 5?

  • User Icon

    Claudio

    14/07/2009 20.42.54

    in questo romanzo ritrovo un ottimo Deaver!!! idea fantastica di ambientare un thriller nel mondo di internet,ma sopratutto nel suo codice di programmazione,in cui gli hacker si superano l'uno con l'altro.la cosa bella quanto pericolosa, è che Deaver descrive si un romanzo ma nel romanzo c'è tanta verità.la nuova frode riguarda il codice ,la programmazione. VOTO:5!!!

  • User Icon

    Thomas

    16/06/2009 13.06.27

    Fantastico thriller.. una persona normale si chiede "ma come si può creare un thriller con serial killer e poliziotti tutto ambientato nel mondo dei computer?" La risposta è "Jeffery Deaver" non è una persona normale. E' un genio! Un inizio difficile per le spiegazioni tecniche di computer e hackeraggio, ma dopo la trama prende, la suspence non abbandona mai fino alla fine, niente è sicuro fino all'ultima pagina. Voi credete una cosa? Verrete sicuramente smentini. Finale con un colpo di scena come mai Jeffery ci ha abituati. Sembra tutto così irreale.. ricordate che è tutto possibile ciò che è descritto nel libro. Certo il libro è di 8 anni fa, ora saranno cambiate tantissime cose, però non si sa sa mai.. noi gente "normale" ne sappiamo ben poco veramente.. Un MUST da leggere in 2 giorni senza pause!!

  • User Icon

    Andy78

    14/05/2009 01.08.04

    Deaver scrive un libro sul mondo dei computer in modo affascinante sia per chi è esperto sia per chi è profano con gli elementi che hanno contraddistinto molti suoi romanzi e cioè pathos , suspense , grandi emozioni. Il tutto mescolato e ottimamente servito al lettore , da bere tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Airin

    18/02/2009 11.55.40

    Per una come me che è nel mondo dei computer è stato un piacere leggerlo ...E' un libro molto ben fatto...thriller,tecnologia,curiosità...Consigliato!

  • User Icon

    Roby

    12/02/2009 21.27.30

    Bellissimo thriller, sebbene ambientato nella tecnologia di qualche anno fa, il grande Deaver conosce bene i trucchi per entrare nei dettagli del profondo blu senza scendere troppo nei particolari passati, presenti o futuri della macchina diabolica.... Uno dei più bei libri di Deaver... almeno di quelli senza Ryme e Sachs

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione