Categorie

Barbara Baraldi

Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Anno edizione: 2013
Pagine: 464 p. , Rilegato

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

  • EAN: 9788804626497

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    LadyAileen

    23/02/2013 18.15.32

    Striges è il primo volume di una nuova serie dark per adolescenti (anche gli adulti sapranno apprezzare) che mescola urban fantasy, tradizioni popolari e romance. Si tratta di un romanzo autoconclusivo in quanto alcune questioni hanno la loro risoluzione (non posso dire altro altrimenti vi rovinerei la lettura) ma la storia della nostra protagonista non è giunta ancora alla fine. La storia è ambientata a Milano (ben descritta) ed è raccontata in prima persona da Zoe (unico punto di vista), una ragazza di diciassette anni malinconia, taciturna, fredda e introversa. Ha perso la madre e con il padre non ha un buon rapporto, motivo per cui è quasi sempre libera di muoversi senza problemi. Zoe ha solo due amici: Chloe, l'amica d'infanzia e il pianoforte che le permette di esprimere i suoi sentimenti più profondi. Per tutta la sua giovane vita ha sempre avuto la sensazione che le mancasse qualcosa ma l'amore è l'ultima cosa che sta cercando, fino a quando non incontra Sebastian, un ragazzo misterioso e bellissimo. Forse all'inizio alcuni aspetti (per esempio, l'amore impossibile tra due personaggi chiaramente agli opposti) possono dare una sensazione di déjà vu (soprattutto se abbiamo letto tutto o quasi di quello che è stato pubblicato fino ad oggi in ambito urban fantasy) ma finito il libro, ti accorgi che l'autrice ha saputo dar vita ad una storia appassionante e particolare. Stavolta l'elemento fantastico è dato dalla presenza delle streghe e degli Inquisitori interpretandoli in maniera davvero originale ma con un fondo di verità (L'autrice ha svolto delle ricerche e dimostra di saper ben mescolare fantasia e realtà). Ho apprezzato molto i riferimenti letterari e cinematografici, la caratterizzazione dei personaggi (assistiamo ad una vera e propria crescita del personaggio principale), la cura nelle descrizioni, lo stile scorrevole ed evocativo. Sono molto curiosa di leggere il secondo soprattutto per aver la possibilità di ritrovare un certo Nosferatu.

  • User Icon

    Persefone

    13/02/2013 09.29.33

    Bellissimo, adoro la protagonista introversa e timida, adoro il rapporto che ha con Sebastian, passionale e tenero, adoro Nosferatu il furetto di Zoe (capirete perchè). La storia nel suo insieme è molto bella e coinvolgente, ho apprezzato i molteplici riferimenti alla musica classica e non e all'arte. Aspetto il seguito, qualcosa mi dici che c'è un triangolo all'orizzonte!

Scrivi una recensione