Psyco (DVD)

Psycho

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Psycho
Paese: Stati Uniti
Anno: 1960
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Giallo e thriller

Salvato in 95 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 7,89 €)


«Per comprendere \Psyco\" occorre una eccezionale dose di humour»Alfed Hitchcock

Marion, impiegata di una società immobiliare, fugge dalla città per raggiungere il suo fidanzato, con quarantamila dollari sottratti a un cliente. Prima di raggiungere la casa di Sam, il fidanzato, si ferma a pernottare in un motel gestito da Norman, uno strano tipo di giovane oppresso dall'autoritario carattere della madre. Mentre sta facendo una doccia Marion viene assassinata. Preoccupata per la scomparsa di Marion, sua sorella Lila si reca da Sam per averne notizie, ma il ragazzo non ha visto arrivare Marion. Della scomparsa s'interessa un detective privato che, dopo aver visitato tutti gli alberghi, si reca anche nel motel di Norman, dove però viene ucciso e fatto scomparire. Lila e Sam, per scoprire il mistero, si recano presso il motel e riescono ad appurare la verità. Mentre Lila sta per cadere in una mortale insidia, Sam giunge in tempo e scopre che l'autore dei precedenti misfatti è Norman, psichicamente disturbato dalla morte della madre, di cui lui stesso è l'assassino."
4,87
di 5
Totale 54
5
51
4
1
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Laura

    28/06/2020 20:17:50

    Come si fa a non amare questo film? Anche il libro da cui è tratto è bellissimo

  • User Icon

    Giovanni

    17/05/2020 15:56:55

    Un must, assolutamente da vedere. Un thriller psicologico con la suspense che solo Hitchcock sa creare. Alcune immagini sono rimaste nella storia del panorama cinematografico collettivo. E poi volete mettere il fascino di un film in bianco e nero?

  • User Icon

    Francesca

    17/05/2020 14:25:06

    Film intrigante con una forte predisposizione per la psiche umana. Belle le inquadrature bianco e nero che con le loro ombre regalano un'atmosfera inquietante. E' meritatamente un cult movie.

  • User Icon

    toni

    16/05/2020 17:26:10

    Il film piu noto del grande Alfred Hitchcock. Attori memorabili, storia dal finale sconcertante. Un classico dal re del brivido, non serve aggiungere altro

  • User Icon

    Paolo

    13/05/2020 17:21:19

    Un classico intramontabile. Da vedere assolutamente!

  • User Icon

    Gabriel

    21/11/2019 12:29:20

    Grandissimo capolavoro.

  • User Icon

    bobi

    03/10/2019 12:45:56

    Serve davvero una recensione per il film horror più grande di tutti i tempi? Irragiungibile.

  • User Icon

    Fra

    23/09/2019 12:47:44

    Vi dico solo che ho letto il libro dopo aver visto il film, e nonostante ciò è stato emozionante...consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Sonia

    20/09/2019 15:12:56

    Psyco è tra i più importanti film della storia del cinema, un film noto, visto che oltretutto penso che siano pochissimi quelli che non conoscono il colpo di scena finale che è tra i più diffusi. È tra i più noti nella filmkgrafia di Alfred Hitchcock perché è tra quelli che erano stati pensati per cercare di spaventare anche il pubblico nonostante non si trattasse di un horror. Hitchcock ha prodotto una serie enorme di film e ce ne sono alcuni che sono allo stesso livello. Psyco è tratto dall'omonimo romanzo di Robert Bloch il romanzo differisce dal film per via della sua maggiore truculenza e teatralità. Comunque vi consiglio di recuperarli entrambi e farvi un'idea presonale, io ho amato molto anche il romanzo, ma se non siete appassionati di horror ve lo sconsiglio.

  • User Icon

    mario

    05/09/2019 17:55:49

    il thriller-horror più impressionante di tutti i tempi!

  • User Icon

    Roberto

    20/08/2019 14:05:17

    Straordinario e impareggiabile

  • User Icon

    Mariano

    10/06/2019 20:16:23

    Un thriller psicologico senza paragoni che mette i brividi!

  • User Icon

    estmara

    11/03/2019 08:43:57

    Eccellente, il thriller per eccellenza. Sceneggiatura splendida, il film mantiene mistero e tensione fino alla bellissima conclusione. Almeno un paio le sequenze da antologia. Non risente certo dei suoi quasi 50 anni.

  • User Icon

    Valentina

    03/02/2019 18:51:03

    Uno dei capolavori del grande Hitchcock

  • User Icon

    CyberDracula

    29/12/2018 13:19:01

    Il capolavoro del maestro della suspense entrato nella storia del cinema. Inutili le innumerevoli imitazioni. (Può piacere,può non piacere,ma inutile sfatare un classico del genere che è già storico).

  • User Icon

    Orfeo

    22/09/2018 16:43:44

    Pensato come film di serie B, in bianco e nero, quando il cinema era un'esplosione di colori. Hitchcock ha reso possibile l'impossibile, creando un capolavoro di genere e non solo, una pellicola di una modernità assoluta.

  • User Icon

    Marika

    20/09/2018 09:12:20

    Capolavoro indiscusso di Alfred Hitchcock. Nonostante i suoi quasi 60 anni, Psyco rimane un film che vedrei altre cento volte. Magnifici i personaggi, gli attori, la tensione... Finale stratosferico!

  • User Icon

    Debora

    26/02/2018 18:37:38

    ho acquistato il film dopo aver visto la serie tv Bates Motel, solo per curiosità.

  • User Icon

    Claudio

    18/04/2017 22:06:42

    Che il film è un capolavoro è stato già detto? Che praticamente Hitch in questo film non ha sbagliato niente? Corro il rischio di ripetermi, allora... Ottimo cast, con protagonisti azzeccati. Trama affascinante, ben delineata. Regia superba e impeccabile.

  • User Icon

    ALBERTO

    14/01/2016 16:50:03

    Quale delirante logica porta una persona a denigrare i lavori di Hitchcock, Kubrick e Polanski?...ripeto: HITCHCOCK, KUBRICK, POLANSKI?! Dopo di ciò quale sarà il prossimo passo? Accostare Bergman a Nando Cicero? Per cortesia certe opinioni completamente traslate andrebbero tenute per sé. Film capolavoro.

Vedi tutte le 54 recensioni cliente

Uno dei film cult di Hitchcock

Trama
Una bella impiegata ruba quarantamila dollari e fugge. Cambia la macchina, si trova nel mezzo di un temporale e decide di passare la notte in un motel. Il proprietario è Norman, all'apparenza un ottimo ragazzo che manifesta soltanto qualche piccola stranezza, come quella di impagliare uccelli. Il motel non ospita nessun altro cliente.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Universal Pictures, 2020
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Greco; Inglese
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: trailers; note di produzione
  • Alfred Hitchcock Cover

    Alfred Joseph Hitchcock è stato un regista e produttore cinematografico tra le personalità più influenti della storia del cinema e ricordato come padre del genere "thriller". Nato a Leytonstone, nel quartiere nord-orientale di Londra, si trasferisce nel 1940 a Hollywood, dove produce i film più conosciuti della sua carriera. A Londra comincia la sua attività nel periodo del cinema muto, realizzando ventitré pellicole tra cui L'uomo che sapeva troppo (1934). L'approdo a Hollywood lo fa conoscere al mondo come "maestro del brivido"; tra i suoi capolavori ricordiamo: La finestra sul cortile (1954), La donna che visse due volte (1958), Psycho (1960), Gli Uccelli (1963). L'ultimo film è Complotto di famiglia diretto nel 1976.  Approfondisci
  • Janet Leigh Cover

    Nome d'arte di Jeanette Helen Morrison, attrice statunitense. Bambina precoce negli studi e appassionata di cinema, viene scoperta per caso e presentata alla mgm, dove è subito messa sotto contratto. Impegnatissima, veste fra l’altro i panni di Meg in Piccole donne (1949) di M. LeRoy, di Aline de Gavrillac in Scaramouche (1952) di G. Sidney e della fidanzata di un bandito in Lo sperone nudo (1953) di A. Mann. Attrice di talento, bionda sensuale ed elegante, interpreta molti dei film più significativi degli anni ’50 e ’60, e riempie le cronache rosa per il suo matrimonio con T. Curtis, insieme al quale gira, tra gli altri, Il mago Houdini (1953) di G. Marshall e I vichinghi (1958) di R. Fleischer. Diretta da O. Welles in L’infernale Quinlan (1958), è universalmente nota per la celeberrima e... Approfondisci
  • Anthony Perkins Cover

    Attore e regista statunitense. Legato indissolubilmente al ruolo dell'assassino Norman Bates interpretato in Psyco (1960) di A. Hitchcock, è attore poliedrico e complesso che esordisce nel 1953 in L'attrice di G. Cukor, per poi ottenere una nomination al premio Oscar con La legge del Signore (1956) di W. Wyler. Nel 1957 tratteggia una maschera sofferta in Prigioniero della paura di R. Mulligan, film in cui interpreta un campione di baseball in piena crisi nervosa. Hitchcock lo sceglie poi per impersonare il giovane schizofrenico del suo capolavoro, lasciando che mostri il lato timido e impacciato dell'albergatore frustrato e quello psicotico derivante dalla personalità ossessiva della madre. Riprenderà in tre sequel il ruolo di Bates (tra questi Psycho III, da lui stesso diretto nel 1986).... Approfondisci
  • Vera Miles Cover

    "Nome d'arte di V. May Ralston, attrice statunitense. Esordisce nel 1951 e sposa G. Scott, il Tarzan del momento. Funzionale al western più teso e antimanicheo (Wichita, 1956, di J. Tourneur) è scelta da J. Ford per un ruolo minore in Sentieri selvaggi (1956), ma è A. Hitchcock a farne una protagonista di vitale drammaticità in Il ladro (1956), affidandole un altro ruolo chiave in Psyco (1960; personaggio ripreso in Psycho II, 1983, di R. Franklin). Ancora una volta al servizio del Ford crepuscolare di L'uomo che uccise Liberty Valance (1962), passa alla Disney in commedie zuccherose (I ragazzi di Camp Siddons, 1966, di N. Tokar) e western per famiglie (Un piccolo indiano, 1973, di B. McEveety). Si distingue anche in tv per buone prove drammatiche (Il giudice Horton, 1976, di F. Cook)." Approfondisci
Note legali