A qualcuno piace caldo

Some Like It Hot

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Some Like It Hot
Regia: Billy Wilder
Paese: Stati Uniti
Anno: 1959
Supporto: DVD
Salvato in 77 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,99 €)

Dopo aver assistito al massacro della notte di San Valentino, due jazzisti di Chicago, inseguiti dai gangster, si vedono costretti a travestirsi da donna e ad unirsi a un'orchestrina femminile diretta a Miami.
4,92
di 5
Totale 13
5
12
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dora

    15/06/2020 13:30:10

    Un capolavoro con tre fantastici protagonisti.

  • User Icon

    rosie

    14/05/2020 16:53:11

    In assoluto uno dei miei film preferiti. Lo consiglio vivamente sempre a tutti.

  • User Icon

    rosa

    11/05/2020 09:30:15

    Attori tra i più gettonati del momento in quell’epoca! La magnetica e sempre un po’ sbadata Marilyn Monroe e una coppia dalla comicità infallibile. Tony Curtis e Jack Lemmon sono incontenibili nei panni di due signore ben educate in fuga dai gangster. Umorismo e divertimento assicurato. La regia è di Billy Wilder, praticamente una garanzia.

  • User Icon

    walkur@alice.it

    10/12/2019 18:39:50

    Capolavoro della commedia "made in U.S.A.", magistralmente diretto da Billy Wilder. Un cast strepitoso, cominciando dai protagonisti Curtis e Lemmon, per buona parte del film in abiti femminili, e poi Marilyn Monroe alla sua migliore interpretazione. E come dimenticare caratteristi di razza come George Raft e Joe E. Brown (Boccuccia) e la sua mitica battuta finale: "nessuno é perfetto"? Consiglio di vedere il film anche in lingua originale per apprezzare in pieno le interpretazioni di tutti.

  • User Icon

    Elena se

    19/09/2019 13:13:27

    Può essere definita la commedia più bella di tutti i tempi? Io dico si, un bel ritmo, bellissima Monroe oltre al fascino mostra il suo talento comico, Lemmon e Curtis sempre perfetti e nella parte. La commedia è in bianco e nero a differenza della copertina colorata.

  • User Icon

    Marika

    15/03/2019 13:27:05

    Un film davvero piacevole.

  • User Icon

    luciano

    06/03/2019 15:25:28

    Capolavoro di Billy Wilder. Tre attori in stato di grazia: Marilyn Monroe, Jack Lemmon, Tony Curtis. Una commedia esilarante, ma al tempo stesso raffinata e intelligente. Da apprezzare anche la scena finale ricca di ambiguità e di doppi sensi. Il cinema americano dimostra di essere sempre al primo posto

  • User Icon

    Intramontabile!

    19/09/2018 09:19:13

    Film piacevolissimo, attori spettacolari e trama avvincente con colpi di scena consecutivi. Bellissima l'idea dei due ingenui che malgrado si trovano ad assistere ad un regolamento di conti e per sfuggire dai gangster decidono di travestirsi da donna e nascondersi in un gruppo di suonatrici. Eccellente l'interpretazione di Marilyn di questa artista sconsolata, delusa dagli uomini alla ricerca del principe azzurro; da ridere a crepapelle le situazioni che vedono il povero Jack Lemmon alle prese con uno spasimante ingannato dal travestimento. Finale da "vissero tutti felici e contenti".

  • User Icon

    MaryNE

    18/09/2018 20:21:36

    Signori registi: guardate e imparate. Signore e signori del pubblico: gustatevi quello che è un vero esempio di comicità. Grande regista, grandi interpreti. Grande capolavoro. Immortale e divertentissimo!

  • User Icon

    ziogiafo

    06/09/2017 09:26:33

    ziogiafo “A qualcuno piace caldo” – USA 1959 - E’ una delle commedie più esilaranti del panorama cinematografico mondiale, scritta e diretta da un geniale Billy Wilder, che non a caso è considerato (con tutti i meriti), il padre di questo genere. La già famosa Marilyn Monroe, ritorna ancora una volta a lavorare con il maestro Billy Wilder e dopo il successo di “Quando la moglie è in vacanza” con “A qualcuno piace caldo” entra a far parte in maniera “definitiva” di quelle figure mitiche del cinema di tutti i tempi. Indimenticabile la sua “caramellosa” interpretazione di: «I Wanna Be Loved By You…», che le confermerà a pieno titolo quel ruolo di primo piano di… “sexy simbol” dell’epoca. Da una serie di malintesi parte questa divertentissima storia che ha come sfondo la classica Chicago in epoca di proibizionismo. Lo scenario si trasforma da serio (la strage di San Valentino… ad opera degli uomini di Al Capone) in tragicomico, grazie alle innumerevoli gag, ai trasformismi e all’estenuante fuga dei protagonisti-musicisti, che loro malgrado, si sono trovati in quel “posto maledetto” come involontari spettatori di quella efferata esecuzione. Infatti i due musicisti: Jerry (contrabbasso) e Joe (sassofono), rispettivamente interpretati dai fantastici Jack Lemmon e Tony Curtis, per sfuggire all’ira dei gangster che li vogliono ammazzare, si “mimetizzano” in un’orchestra di sole donne, dove conosceranno l’affascinante “Sugar” (Marilyn), di cui entrambi si innamoreranno. I due, travestendosi a loro volta da “gentil signore”… daranno luogo ad una serie di spassosi equivoci che li porteranno ad affrontare continuamente situazioni assurde e in tempo da record, per non essere scoperti. Ovviamente è impossibile descrivere a parole la grande comicità presente in questa commedia, che rappresenta uno dei pilastri fondamentali della vastissima filmografia del grande Billy Wilder. Da non perdere!!! Cordialmente, ziogiafo

  • User Icon

    Ernesto

    29/08/2015 15:43:53

    Una commedia perfetta, come perfetta ed esilarante è la battuta finale, dove Jerry per respingere le insistenti avance di Osgood, come ultima soluzione non gli rimane altro che togliersi la parrucca rivelando così la sua vera natura dicendo sconsolato: "Sono un uomo". E Osgood per nulla sorpreso che controbatte dicendo: "Bhe... nessuno è perfetto!" Grande cinema!

  • User Icon

    Roberta

    13/02/2012 19:29:34

    Uno dei film migliori della storia del cinema. Il ritmo è perfetto (non a caso il regista è Billy Wilder) come perfetta è la fusione tra elementi comici e momenti più drammatici e romantici. Memorabile la battuta finale "Nessuno è perfetto", come indimenticabile è Marilyn Monroe quando canta "I Wanna Be Loved By You".

  • User Icon

    Giuseppe

    21/02/2009 09:22:44

    LA COMMEDIA PIU' ELETTRIZZANTE DELLA STORIA DEL CINEMA,CON UNA STREPITOSA MARILYN MONROE PIU' BELLA E SENSUALE CHE MAI E CON I GRANDIOSI JACK LEMMON E TONY COURTIS!

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2000
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (Mono);Inglese (Mono);Francese (Mono);Spagnolo (Mono);Tedesco (Mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Francese; Tedesco; Spagnolo; Olandese; Portoghese; Danese; Norvegese; Finlandese; Polacco; Svedese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers
  • Marilyn Monroe Cover

    Nome d'arte di Norma Jean Baker, attrice statunitense. È l'ultima grande star di Hollywood e uno dei suoi sex-symbol più duraturi. Figlia illegittima, cresciuta in orfanotrofi, sin da piccola insegue con tutte le sue forze quel mito della «grande attrice» che alla soglia dei trent'anni incarna trionfalmente, ma soltanto per scoprirne la deludente e pericolosa inconsistenza. Dapprima modella fotografica di terz'ordine e goffa attricetta (Dangerous Years, 1947), si trasforma, nel giro di pochi anni, in ammaliante regina dello schermo, passando da qualche breve ma significativa apparizione (Giungla d'asfalto di J. Huston, e Eva contro Eva di J.L. Mankiewicz, entrambi del 1950) alle impegnative prove drammatiche di Niagara (1953) di H. Hathaway e La magnifica preda (1954) di O. Preminger e alle... Approfondisci
  • Tony Curtis Cover

    Attore statunitense. Lasciata la marina subito dopo la seconda guerra mondiale, si avvicina al teatro e dopo avere svolto disparati lavori dietro le quinte riesce a ottenere qualche ruolo nelle ribalte del Greenwich Village. Qui viene scoperto da un «segugio» di Hollywood ed esordisce in parti di secondo piano fino a quando, in Il principe ladro (1951) di R. Maté, ottiene il primo ruolo da protagonista. Interpreta poi film d'avventura, per lo più in costume. In Piombo rovente (1957) di A. Mackendrick dà vita a una figura dal profilo insolitamente drammatico che ripropone anche in altri film fra cui La parete di fango (1958) di S. Kramer e Lo strangolatore di Boston (1968) di R. Fleisher. Torna ben presto al suo personaggio giovane, scanzonato, donnaiolo e un po' mascalzone, esaltandolo nel... Approfondisci
  • Jack Lemmon Cover

    "Nome d'arte di John Uhler L., attore statunitense. Dopo aver recitato alla radio, a teatro e in televisione, debutta al cinema nel 1954 in Phffft (e l'amore si sgonfia) di M. Robson. Nel 1955 vince l'Oscar come attore non protagonista per La nave matta di Mr. Roberts di J. Ford e M. LeRoy, mentre nel 1959 avvia una lunga e fortunata collaborazione con il regista B. Wilder: l'esilarante A qualcuno piace caldo, dove dà una prova irresistibile del suo talento comico travestendosi da donna assieme a T. Curtis e finendo a esibirsi in Florida in un'orchestra tutta femminile, è seguito da L'appartamento (1960), Irma la dolce (1963), Non per soldi... ma per denaro (1966, primo film recitato in coppia con W. Matthau), Che cosa è successo tra mio padre e tua madre? (1972), Prima pagina (1974) e Buddy... Approfondisci
Note legali