Categorie

Daphne R. Kingma

Traduttore: A. Valli
Editore: Armenia
Anno edizione: 2011
Pagine: 271 p., Rilegato
  • EAN: 9788834426715
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Reina

    14/10/2011 12.52.53

    Questo libro è stato scritto per tutti coloro che sono alla deriva e non sanno più come riprendere in mano la loro vita. Non si tratta di un libro puramente teorico e banale, ma è un libro pratico che ci spinge ad uscire dal baratro nel quale siamo precipitati attraverso dieci passi, o dieci fasi, da attraversare. L'autrice ci guida in questo percorso raccontando e spiegando in maniera molto schietta, diretta e sincera con grande comprensione, riuscendo a farci capire che non siamo soli. Dopo l'introduzione, in cui ci fa prendere atto della nostra situazione rendendocene consapevoli, ci introduce alle dieci cose da fare nei momenti di crisi. Alla conclusione di ogni capitolo, c'è un piccolo riepilogo che riguarda i punti importanti discussi nel capitolo appena letto, corredato di una serie di domande guida da farsi per riuscire a mettere in atto il consiglio di ogni passo. Il libro si legge molto velocemente, grazie all'impostazione molto amichevole e semplice con cui è stato scritto. L'unico capitolo che non mi è piaciuto è stato il penultimo, quello che riguarda l'amore. Rispetto agli altri consigli, sempre molto giusti e razionali, questo l'ho sentito troppo trascendentale e poco pratico. Il resto del libro invece è molto bello e molto utile. Ti lascia una grande speranza e un senso di pace e di forza. Seguendo i consigli sarà più facile superare questi momenti per rinascere più felici di prima. Io l'ho trovato molto bello, interessante e illuminante. Molti passi, pur essendo ovvi, non vengono incanalati fino in fondo e questo libro ti apre gli occhi e l'anima. A me ha dato molti spunti su cui riflettere e molto su cui lavorare. Lo consiglierei sinceramente a tutti coloro che stanno vivendo un brutto momento o ne hanno vissuto uno i cui effetti drammatici continuano a riflettersi nelle loro vite.

Scrivi una recensione